Erasmus, un convegno il 3 febbraio. Noto (Spazio Universitario): “Associazioni collaborino”

Un evento per discutere del progetto Erasmus e delle opportunità di crescita per gli universitari che si svolgerà il 3 febbraio a Palermo, all’hotel De France di piazza Marina. Questo è stato il tema di una riunione che si è svolta il 22 gennaio scorso presso  l’aula Schembri del Pensionato Santi Romano dell’Università degli studi di Palermo. L’incontro, convocato dal commissario straordinario dell’Ersu Roberto Rizzo, ha visto la partecipazione dei rappresentanti di alcune realtà associative tra cui l’associazione “Spazio Universitario”.

Durante il dibattito hanno preso parola il professore La Rosa e il capo ufficio stampa dell’ente regionale per il diritto allo studio Dario Matranga, che hanno rimarcato l’importanza del progetto Erasmus e hanno invitato tutti gli studenti alla partecipazione dell’evento tematico sul progetto Erasmus, che vedrà fra gli ospiti la madrina del progetto Erasmus Sofia Corradi direttamente dall’Università Roma Tre.

Il commissario straordinario dell’Ersu Roberto Rizzo ha inoltre proposto la costituzione di un comitato di studenti, delegati dalle varie associazioni, allo scopo di trovare una collaborazione fra l’Ersu e gli studenti per l’organizzazione di eventi per Palermo Capitale della Cultura 2018. “Il progetto Erasmus è un’opportunità importante per lo studente – dichiara Alessio Noto, presidente dell’associazione Spazio Universitario – poiché dà la possibilità di confrontarsi con realtà diverse da quella palermitana, diventando quindi un fondamentale momento di crescita. È necessario – conclude Noto – che le associazioni collaborino fra di loro al fine di coinvolgere un numero quanto più ampio possibile di studenti”.