Suolo pubblico, Figuccia e Arcoleo: “Serve nuovo regolamento per le concessioni”

Serve un nuovo regolamento sulla concessione del suolo pubblico per bar, pub e ristoranti che disciplini l’argomento una volta per tutte, senza inseguire proroghe o modifiche continue, in modo da dare al nostro tessuto produttivo gli strumenti necessari per lavorare con serenità”. Lo  dicono in una nota Rosario Arcoleo, presidente della Commissione Affari Generali del Comune di Palermo e i  componenti Claudio Volante, Marcello Susinno, Giuseppina Russa e Sabrina Figuccia, a margine di una seduta congiunta che ha visto la partecipazione dei rappresentanti delle organizzazioni di categoria (Confcommercio, Confartigianato, Confesercenti).

“Il regolamento è scaduto il 31 dicembre scorso, mentre la proposta di proroga è pervenuta in Commissione i primi di gennaio. Per queste ragioni stiamo spingendo per l’approvazione, nel più breve tempo possibile, di un nuovo regolamento che non abbia più bisogno di proroghe  e che chiarisca i dettagli della materia in maniera definitiva”.

Critica Sabrina Figuccia, Consigliere Comunale Udc, che afferma: “Non posso non sottolineare l’assenza ingiustificata dell’Assessore Sergio Marino, che avrebbe potuto aprire un dialogo vero con il territorio, soprattutto in questa delicata fase di vacatio normativa. A causa delle inadempienze della macchina amministrativa infatti ad oggi i commercianti, pur avendo pagato per l’occupazione di suolo pubblico risultano a tutti gli effetti degli abusivi e quindi sanzionabili. Responsabilmente per motivi contingenti abbiamo dato l’ok alla proroga al 31 marzo 2018, ma stiamo lavorando in sinergia con la commissione Attività Produttive alla bozza del nuovo regolamento”.