Riapre il reparto di Chirurgia a Canicattì, il Nursind: “Evitati gravi disagi ai cittadini”

“Siamo venuti a conoscenza che in data odierna (il 19 gennaio, ndr) i vertici dell’Asp di Agrigento hanno disposto, con una nota, la riapertura del reparto di Chirurgia presso il presidio ospedaliero Barone Lombardo di Canicattì“. A comunicarlo Salvatore Terrana, segretario territoriale del Nursind di Agrigento, che aveva espresso disappunto per lo stop agli interventi e aveva sollecitato il management a risolvere subito il problema per evitare disagi.

Il reparto aveva chiuso perché il medico che operava è andato in malattia. “Ringraziamo – ha dichiarato Terrana – la Direzione generale nella persona del commissario straordinario Venuti, il direttore medico del Barone Lombardo, Giuseppe Augello, e tutte le forze politiche che si sono attivate, evitando di fatto una mancata assistenza chirurgica a un bacino di utenza come quello dell’ospedale di Canicattì”.

Sulla chiusura del reparto di Chirurgia dell’ospedale Barone Lombardo di Canicattì era intervenuto anche l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, chiedendo all’Asp di Agrigento di sanare il gap di assistenza.