Palermo, sventato furto in appartamento in via Malaspina

La polizia ha sventato, stanotte, un furto notturno nell’area di pertinenza di un condominio di via Malaspina. Con l’accusa di tentato furto aggravato e continuato è stato arrestato Vincenzo Terrana, ventunenne pregiudicato del quartiere Villaggio Santa Rosalia.

Se il raid notturno del malvivente nel condominio di via Malaspina non è coinciso con saccheggi e ruberie in quantità, lo si deve, anche alla segnalazione di un inquilino dello stabile che ha  contattato il 113 e ha atteso l’arrivo delle volanti della polizia.

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno ispezionato il luogo dal quale erano stati uditi provenire i rumori ed hanno concluso come la porta del vano fosse stata forzata per sottrarre una scala metallica.

La scala era stata, peraltro, utilizzata per scavalcare un muro delimitante l’androne condominiale dalla zona dei box.

I poliziotti, ritenendo presumibile che il malvivente, in quell’area potesse trovarsi ancora, hanno così cinturato l’intera zona ed hanno rintracciato Terrana proprio all’interno di un box, accovacciato dietro un armadio, nel vano tentativo di sfuggire ai poliziotti.

Terrana è stato tratto in arresto e dovrà rispondere del reato di tentato furto aggravato e continuato.