Direzione Pd, Giovanni Bruno arriva con la clava: “Dobbiamo parlare di liste?”

Il presidente della commissione regionale di garanzia del partito democratico siciliano, Giovanni Bruno, arriva all’Hotel delle Palme di Palermo, dove è stata convocata la direzione regionale del Pd, armato di una clava giocattolo. “Ho sentito – dice rivolgendosi al componente dello stesso organismo di garanzia, Antonino Vassallo (nella foto con Bruno, ndr) – che oggi si decide la composizione delle liste. Ho pensato di presentarmi preparato”.

Il clima che si respira fuori dall’hotel del capoluogo, dove continuano ad arrivare i dirigenti dem, è di grande tensione. Al di là delle battute per smorzare i toni, si percepisce la tensione delle ultime settimane sulla composizione delle liste. I dem in Sicilia rischiano di eleggere complessivamente una decina di parlamentari nazionali. Gli aspiranti tali sono almeno 5 volte di più.