Ztl, Gelarda a Riolo: “Così com’è strutturata non è funzionale”

La mobilità al centro della seduta del Consiglio comunale di Palermo di oggi, vista la presenza dell’assessore al ramo Iolanda Riolo. E tra gli argomenti trattati non poteva mancare di certo la Ztl.

Tra i consiglieri comunali intervenuti sul tema, il portavoce del Movimento 5 stelle Igor Gelarda: “Premesso che come movimento siamo favorevoli a una Ztl intelligente e ad una pedonalizzazione della città – ha detto Gelarda -, così com’è strutturata l’attuale Ztl non sembra essere molto funzionale alla città. Su di una possibilità di ampliamento ricordiamo che c’è un giudizio pendente. Tuttavia nelle more di avere un sistema più funzionale, ci sono un paio di proposte che vogliamo avanzare”. Ed eccole: “Da un lato il potenziamento delle navette con percorsi più razionali e semplificati, dall’altro lato l’installazione di segnaletica migliore, lampeggiante con l’indicazione  della funzionalità dei varchi – sostiene il pentastellato – che permette a chi sta per entrare all’interno della Ztl di essere cosciente di farlo. Ancora la creazione di un sistema di alert con sms agli utenti quando stanno per scadere i passi semestrali e annuali”.
“Infine – è la nota di Gelarda – la possibilità di dare tre mesi di ‘comporto‘ a chi ha pass a scadenza semestrale o annuale. Dando la possibilità entro questi tre mesi di una regolarizzazione della posizione, ossia eventuali sanzioni prese in questi tre mesi vengono assorbite con il rinnovo del pass, con l’ eccezione della prima sanzione. Altrimenti, senza eventuale rinnovo, le sanzioni diventano esecutive”.