Conflitto di competenza, Dell’Utri resta in carcere: decisione rinviata al prossimo 8 marzo

Sembrava a un passo dalla scarcerazione ma l’ex senatore di Forza Italia Marcello Dell’Utri, condannato a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa, resta, almeno per il momento, in prigione.

La Corte d’appello di Caltanissetta, che avrebbe dovuto decidere sulla richiesta di sospensione dell’esecuzione della pena che era stata presentata dalla Procura generale, si è vista sollevare un conflitto di competenza che è stato denunciato dalla Procura generale di Palermo. La difesa ha chiesto un termine per pronunciarsi sulla questione. I giudici hanno rinviato l’udienza al prossimo 8 marzo.


Widget not in any sidebars