Il giallo dell’acqua che non c’è

A Palermo si era diffusa la voce del ritorno al razionamento, parola che il sindaco Leoluca Orlando non vuole neanche sentire. Secca la smentita dell’Amap: “Ma quando mai, forniamo sempre 2400 litri al secondo”. E intanto la presidente della municipalizzata è in proroga e attende il rinnovo dell’incarico…

È giallo a Palermo per il rischio turnazione dell’acqua corrente nei diversi quartieri del capoluogo dell’Isola. La segnalazione è rimpallata di casa in casa, di telefono in telefono, infiammando nella giornata di ieri il call center dell’Amap. A Palermo, nella zona circostante lo stadio Renzo Barbera, l’acqua sarebbe già stata frazionata. Che la crisi idrica fosse dietro l’angolo, tra gli scarsi livelli di pioggia e le dighe ridotte ai minimi storici, non è una novità. Ieri l’amara sorpresa per i residenti di quella zona del capoluogo. Alcuni amministratori di condominio avrebbero messo in allerta i propri condomini, segnalando appunto che potrebbero causarsi disservizi nei prossimi giorni, proprio a causa dello spauracchio del razionamento. 

Stando a quanto raccolto da un cittadino in una telefonata al call center dell’Amap, la municipalizzata comunale che gestisce il servizio idrico, all’altro capo del filo l’operatore avrebbe confermato che l’erogazione sarebbe già a giorni alterni.

Ma per diversi cittadini che lamentano l’assenza d’acqua aprendo i rubinetti, ecco che invece la presidente dell’Amap, Maria Prestigiacomo, assicura che “i livelli di erogazione restano pari a 2400litri/secondo”. La dirigente della municipalizzata, in prorogatio da oltre un anno in attesa di una riconferma da parte di Orlando, insomma, minimizza. Anche perché non è un mistero che al primo cittadino del capoluogo la parola “turni” provochi un certo imbarazzo.

“Se poi c’è qualche guasto è un altro discorso – aggiunge Prestigiacomo – ma al momento non c’è alcuna turnazione, i cittadini possono essere rassicurati. Anche perché – sottolinea ancora la presidente della società partecipata – se la Regione non dichiara lo stato di calamità, l’Amap non può frazionare l’acqua. In questo momento l’erogazione dell’acqua è la stessa, da gennaio dello scorso anno”. In questo momento. Ma c’è già chi corre ai ripari e si organizza con recipienti e autoclavi.

Piloni viadotto Morandi, Agrigento

Viadotto Morandi Akragas, sindaco di Agrigento convoca riunione su ipotesi demolizione

L’ipotesi di procedere alla demolizione del viadotto Akragas sulla strada statale che collega il capoluogo agrigentino con Porto Empedocle sarà discussa il prossimo 7 settembre in una riunione convocata dal sindaco di Agrigento Calogero Firetto. Il viadotto fu costruito su ...
Leggi Tutto
Rita Borsellino

Il cordoglio per la scomparsa di Rita Borsellino. Orlando: “Ha trasformato la sua tragedia in impegno civile”

“Provo grandissimo dolore per la scomparsa di Rita Borsellino, che con la sua dolce determinazione ha combattuto tante battaglie non solo di legalità e civiltà nella nostra Isola e nel nostro Paese”. Leoluca Orlando rende così omaggio alla sorella del ...
Leggi Tutto
L'ordine delle cose

Mafia liquida e il film “L’ordine delle cose”, concludono a Scicli “Libero Cinema in Libera Terra”

Obiettivo della rassegna itinerante è rispondere alla violenza mafiosa attraverso la visione di film capaci di stimolare il dialogo e il confronto Si conclude a Scicli (Ragusa), domenica 5 agosto, il viaggio di Libero Cinema in Libera Terra. L’ultima tappa ...
Leggi Tutto

Carini, il 9 agosto lo spettacolo Siciliani sotto le stelle con Stefano Piazza e Marcello Mandreucci

Aspettando che a San Lorenzo le stelle cadenti si facciano ambasciatrici dei nostri desideri, a Carini gli astri nascenti siciliani e le star affermate del territorio ci daranno un anticipo della notte più stellata dell'anno sul palco dell'Anfiateatro Villa Belvedere ...
Leggi Tutto