Garante dei disabili del Comune di Palermo, M5s: “Maggioranza da sola non tiene il numero legale”

Il Movimento 5 stelle saluta con favore l’approvazione della delibera che istituisce il Garante per le persone con disabilità, ma punta il dito contro la maggioranza in Consiglio. Per i pentastellati, infatti, l’atto poteva essere migliorato:  “Nella seduta del 11 gennaio, dopo cinque ore di discussione in Consiglio comunale per la trattazione del Regolamento del Garante per la persona con disabilità – si legge nella nota inviata dal gruppo consigliare – il Movimento 5 Stelle è stato costretto a uscire dall’Aula, facendo cadere il numero legale, per rivendicare e tutelare un contributo di buon senso, che sembrava aver trovato il consenso dell’intero Consiglio. Il dato che è emerso ieri è quello di una maggioranza che non riesce a tenere il numero legale“.

Nella nota i consiglieri spiegano quali sono i punti che non convincono: “Il M5S, unitamente a tutta l’opposizione, al termine del dibattito, aveva proposto un ordine del giorno che prevedeva l’impegno dell’amministrazione attiva, nelle more della redazione del Bilancio di Previsione, a voler individuare le somme necessarie per il rimborso delle spese strettamente legate all’espletamento dell’incarico del “garante della persona con disabilità”. La proposta – scrivono ancora i cinquestelle – impegnava inoltre l’Amministrazione attiva a selezionare, tramite bando pubblico, l’elenco dei soggetti, di comprovata esperienza, tra i quali individuare, la figura del garante della persona con disabilità. Poche migliaia di euro che avrebbero assicurato al garante di poter svolgere serenamente e bene la propria attività. La maggioranza ha perso l’occasione di dimostrare la propria onestà intellettuale, la propria capacità di lavorare in armonia per il bene della città e delle persone più deboli della nostra società”. Poi il rammarico dei pentastellati: “Oggi, infine, il regolamento è stato approvato con il voto favorevole anche del gruppo del M5s, purtroppo, senza l’emendamento migliorativo e nel corso di una seduta lampo durata appena 5 minuti. Infatti, conclusa la votazione, il Presidente Orlando ha inopinatamente chiuso il Consiglio appena riunitosi.

Per il consigliere pentastellato Antonino Randazzo, l’approvazione della delibera è “un atto di civiltà diventata oggi realtà in consiglio comunale grazie anche al Movimento 5 Stelle e al lavoro svolto dalla IV commissione Cittadinanza sociale di cui sono membro. Un regolamento importante dove viene anche riconosciuto e apprezzato il lavoro svolto dai gruppi di enti, associazioni di cittadini che formano l’ Organismo Territoriale per la promozione dei diritti delle persone con disabilità che continuerà ad operare a supporto del Garante”.

Federmoda Confcommercio Palermo

Federmoda Confcommercio Palermo, nuovo direttivo, Patrizia Di Dio confermata presidente

Eletto per il prossimo quinquennio il nuovo direttivo Federmoda Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio, presidente di Confcommercio Palermo, imprenditrice nel settore della moda, nel corso dell’assemblea che si è svolta in mattinata, alla presenza del vice presidente nazionale di Confcommercio ...
Leggi Tutto
Giusto Catania

Iniziativa ‘Giu le mani da Salvini’. Protesta Giusto Catania, capogruppo Sc: “Grave provocazione contro la magistratura”

"La manifestazione 'Giu le mani da Salvini' organizzata a Palermo è una volgare provocazione e una vera e propria intimidazione nei confronti della Procura della Repubblica”, protesta Giusto Catania, capogruppo di Sinistra Comune. “È un momento molto delicato perchè sono ...
Leggi Tutto
Noi siamo immortali, libro di Giovanni Cupidi

“Noi siamo immortali”. Ficarra e Picone presentano ai Cantieri Culturali di Palermo il libro di Giovanni Cupidi, prefazione di Jovanotti

“Ognuno ha la propria storia, che è unica, e questo è il bello. Non racconto la mia perché è più speciale di quella degli altri ma proprio perché è diversa. Adoro il concetto di diversità, che include l'unicità di ognuno ...
Leggi Tutto
Modigliani Experience

Modigliani Experience, Les Femmes: l’universo femminile di Amedeo Modigliani dal 3 novembre a Palermo, Palazzo Bonocore

Le donne di Modigliani da Taormina a Palermo. Dopo l’esposizione a Palazzo Corvaja in programma fino al prossimo 21 ottobre la mostra “Modigliani Experience, Les Femmes”, ideata dall’Istituto Amedeo Modigliani, in preparazione delle celebrazioni del centenario della morte del grande ...
Leggi Tutto