Cinghiale in via dell’Olimpo, Cordaro: “Attenzione a dove vengono lasciati gli scarti alimentari”

Il recente avvistamento di un cinghiale in via dell’Olimpo e la presenza dello stesso all’interno di un edificio scolastico hanno determinato l’assessore regionale del Territorio e Ambiente Toto Cordaro, unitamente al vice sindaco di Palermo Sergio Marino, a convocare un tavolo per affrontare il problema. All’incontro, presieduto dall’assessore Cordaro, hanno partecipato anche il dirigente del Corpo Forestale della Sicilia Fabrizio Viola, il responsabile dell’associazione Ranger d’Italia – Ente gestore.della Riserva N.O. Monte Pellegrino – Vincenzo Provinzano, nonchè i tecnici degli assessorati regionali Agricoltura e Foreste e Territorio e Ambiente.

La presenza dei cinghiali nelle zone urbanizzate è favorita dai residui di cibo in strada che funzionano come pericoloso attrattore. Per questo le strategie di contenimento devono essere accompagnate anche da una maggiore pulizia della città e dalla cautela nell’abbandono di sostanze alimentari, soprattutto nelle aree periferiche e nelle zone protette e boscate.

L’assessore Cordaro ha condiviso con il vice sindaco Sergio Marino la necessità di definire insieme un’azione di contrasto che comprenda in primis un piano di comunicazione attraverso cui sensibilizzare la popolazione a comunicare tempestivamente eventuali avvistamenti oltre che ad osservare in maniera più scrupolosa le norme di igiene, soprattutto nelle zone in prossimità di Monte Pellegrino e Billiemi.

Il vice sindaco Marino si è impegnato a potenziare il controllo del territorio da parte dei vigili urbani di Palermo, al fine di accertare l’eventuale presenza di allevamenti abusivi di cinghiali e di sensibilizzare la Rap ad effettuare con maggiore cura la raccolta dei rifiuti soprattutto nelle zone sensibili. Gli uffici della Regione – con il cordinamento dell’assessore Toto Cordaro – si attiveranno per la  predisposizione di un piano di contenimento ed eventuale cattura dei cinghiali da sottoporre all’Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA) per la necessaria  autorizzazione.

“Abbiamo a cuore la salvaguardia del territorio e l’incolumità dei cittadini – dichiara Cordaro – Occorre, però, che ciascuno faccia la sua parte. Per questo è importante la collaborazione attiva di tutti nel mantenere gli spazi aperti privi di residui alimentari. Insieme al Comune di Palermo stiamo eleborando un piano di comunicazione mentre è all’esame dei tecnici l’attivazione di un numero verde per le segnalazioni di cinghiali”.

Mattarella in visita a Catania, inaugurazione del viale intitolato a Ciampi

Mattarella in visita a Catania, inaugurazione del viale intitolato a Ciampi

Visita oggi del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel quartiere di Librino a Catania, dove ha preso parte all’inaugurazione di viale Carlo Azeglio Ciampi. Alla cerimonia hanno partecipato anche il figlio dell’ex Capo dello Stato, Claudio Ciampi, il governatore della ...
Leggi Tutto
Spari contro centro ricreativo africano a Vittoria, indagano i Carabinieri

Spari contro centro ricreativo africano a Vittoria, indagano i Carabinieri

Sparati contro un centro ricreativo di persone nordafricane in via Senia a Vittoria, nel Ragusano, quattro colpi di pistola. Ad intervenire i Carabinieri, che stanno ascoltando alcuni testimoni. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, i colpi sarebbero stati sparati ...
Leggi Tutto
Senza né acqua né cibo, guardie zoofile Oipa salvano 10 cani in una villa a Mondello

Senza né acqua né cibo, guardie zoofile Oipa salvano 10 cani in una villa a Mondello

Dieci cani completamente abbandonati a se stessi, sporchi, senza né acqua né cibo e con evidenti ferite sanguinanti, sono stati trovati all’interno di una villa dismessa, costretti a vivere tra le loro feci, diversi rottami e senza un riparo, a ...
Leggi Tutto
Lezioni di cicloturismo, appuntamento il 19 gennaio con Ciclabili Siciliane

Lezioni di cicloturismo, appuntamento il 19 gennaio con Ciclabili Siciliane

Lezioni di cicloturismo, per trasformare un’attività ludica in un’opportunità economica, con effetti benefici per tutto il territorio siciliano. A tenerle l’associazione Ciclabili Siciliane, giunta al terzo appuntamento - previsto il prossimo 19 gennaio, dalle ore 19 alle 21, presso il ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest