Catania, litiga con la moglie e si dà fuoco davanti casa dei suoi genitori

Un uomo si è dato fuoco davanti la casa dei suoi genitori nel quartiere Librino, a Catania. Si tratta di un pescatore di 34 anni. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che stanno tentando di stabilizzarlo prima di portarlo in elicottero al centro grandi ustionati dell’ospedale Cannizzaro. È in gravissime condizioni.

I familiari hanno dato i primi aiuti mentre chiamavano i soccorsi. I Carabinieri stanno tentando di capire cosa abbia portato l’uomo all’estremo gesto. Secondo una prima ricostruzione, il pescatore avrebbe litigato con la moglie. Andato a casa dei genitori, avrebbe chiesto di parlare con il padre che in quel momento dormiva. Allora avrebbe detto a una sorella che sarebbe ripassato più tardi ma, uscito da casa, si è cosparso di liquido infiammabile e si è dato fuoco.

Un caso analogo era avvenuto lo scorso 26 dicembre quando un uomo di cinquant’anni si è dato fuoco con l’alcol in una zona isolata di contrada Cozzo, a Vittoria, in provincia di Ragusa. Anche in questo caso sembra che l’uomo avesse avuto dissapori con la moglie.

Francesco Benigno

L’attore Francesco Benigno condannato per le minacce via Whatsapp al dj Sasà Taibi

Dovrà pagare una multa di 300 euro, risarcire la vittima con 1.500 euro e pagare le spese processuali L’attore palermitano Francesco Benigno è stato condannato dal giudice di pace a seguito del procedimento penale che si è chiuso ieri. Benigno ...
Leggi Tutto
malinconia, donna in riva al mare

Assostampa: “Trattare le notizie di suicidi con responsabilità ed evitando sensazionalismi”

Assostampa Trapani ha rivolto un appello ai colleghi giornalisti, affinché le notizie riguardanti i casi di suicidio vengano a trattate con responsabilità ed evitando i sensazionalismi. Il richiamo arriva in seguito al suicidio di una giovane di Marsala e di ...
Leggi Tutto

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto