Anziani picchiati e legati in casa: è caccia a tre banditi a Palermo

Tre banditi hanno picchiato e legato due anziani all’interno della loro casa al pian terreno di una palazzina in via Brancaccio, a Palermo. I due, marito e moglie, lui 77 e lei 54 anni, li hanno sorpresi dopo che erano entrati nell’appartamento da una porta finestra lasciata socchiusa. I tre banditi, tutti a volto coperto, li hanno colpiti più volte prima di legarli con delle fascette di plastica.

A quel punto hanno messo a soqquadro la casa, alla ricerca di denaro e gioielli. Dopo aver preso circa mille euro si sono dati alla fuga. Uno dei tre banditi, prima di andare, ha liberato la donna che ha lanciato l’allarme.

La Polizia è intervenuta sul luogo e ha iniziato la ricerca dei tre rapinatori. Le vittime sono riuscite, nonostante i rapinatori fossero a volto coperto, a dare alcune informazioni utili agli agenti: tra queste, l’accento dei banditi, che parlavano tra di loro in dialetto palermitano.