Agricoltura, l’agenda di Bandiera per la Sicilia vola a Roma: “Serve Piano agrumicolo nazionale”

Nel corso della riunione del Tavolo Agrumicolo Nazionale, tenutasi ieri pomeriggio al Ministero per le Politiche Agricole, l’assessore regionale all’Agricoltura Edy Bandiera rimarcato la gravità della crisi che vive il settore. Lo si apprende da uno status pubblicato su Facebook dallo stesso assessore. In questa occasione il componente della giunta Musumeci ha avanzato alcune proposte, “misure concrete per migliorare le condizioni di agricoltori e imprese”.

In particolare, Bandiera ha rivendicato l’attivazione di un Piano agrumicolo nazionale, in considerazione del fatto che “è stato già attivato per l’olivicoltura con 31 milioni di euro e per il latte e ricerca, con 21 milioni”. Bandiera ha anche chiesto “sostegno alle imprese, da parte del governo nazionale, sul tema del contrasto al virus della Tristeza e sulla riqualificazione degli impianti”, sottolineando che l’assessorato, col Piano di sviluppo rurale, ha già messo a disposizione oltre 5 milioni. Bandiera ha rimarcato anche l’urgenza dell’emissione del decreto “succo al 100 per cento e del sostegno nelle garanzie bancarie per le aziende che investono.