La religione fa vivere di più, lo rivela la scienza

Non importa la religione o la divinità in cui si crede, ma frequentare i luoghi di culto, in maniera regolare, aiuta a vivere più a lungo.

In una ricerca, pubblicata sul giornale Plos, si conferma che le persone che seguono attività religiose hanno meno rischi di morte, qualunque sia la causa.

I ricercatori della Emory Rollins School of Public Health hanno raccolto informazioni riguardanti 18.370 statunitensi di età pari o superiore ai 50 anni; queste persone sono state intervistate nel 2004 e seguite fino al 2014. Si è scoperto che coloro che andavano in chiesa almeno una volta a settimana avevano un rischio di mortalità inferiore al 40 per cento.

Inoltre, chi frequenta i luoghi ci culto in maniera più assidua hanno meno probabilità di iniziare a fumare o bere alcolici, con controlli clinici più regolari.

Raffaele Antonelli Incalzi, professore di Medicina interna e geriatria all’Università Campus Biomedico di Roma ha spiegato che la religiosità aiuta a mantenere un’attitudine mentale positiva che protegge dalla depressione e favorisce le relazioni sociali.

Francesco Benigno

L’attore Francesco Benigno condannato per le minacce via Whatsapp al dj Sasà Taibi

Dovrà pagare una multa di 300 euro, risarcire la vittima con 1.500 euro e pagare le spese processuali L’attore palermitano Francesco Benigno è stato condannato dal giudice di pace a seguito del procedimento penale che si è chiuso ieri. Benigno ...
Leggi Tutto
malinconia, donna in riva al mare

Assostampa: “Trattare le notizie di suicidi con responsabilità ed evitando sensazionalismi”

Assostampa Trapani ha rivolto un appello ai colleghi giornalisti, affinché le notizie riguardanti i casi di suicidio vengano a trattate con responsabilità ed evitando i sensazionalismi. Il richiamo arriva in seguito al suicidio di una giovane di Marsala e di ...
Leggi Tutto

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto