Ipab, M5S: “Stipendi arretrati fino a 70 mesi, governo acceleri”

“Cogliamo al volo la disponibilità annunciata dal presidente Musumeci di voler riformare le Ipab, ma ci auguriamo che non sia il solito proclama a cui ci hanno abituati Crocetta e i suoi predecessori, con il settore che è ormai al collasso e da diciassette anni chiede attenzione”. A dichiararlo è la deputata regionale del Movimento Cinque Stelle Angela Foti, prima firmataria del disegno di legge del gruppo pentastellato sulle Ipab (gli istituti pubblici di assistenza e beneficenza, ndr) che prevede tra l’altro la trasformazione degli enti in aziende di servizio alle persone, cosa avvenuta in tutte le regioni d’Italia.

“Noi – sottolinea Foti – abbiamo pronto un disegno di legge che prevede un fondo di rotazione con cui le Ipab potranno ripianare i debiti, un fondo di funzionamento annuale e una convenzione tipo tra Ipab e Asp in attuazione della tanto agognata integrazione sociosanitaria”.

“Ci sono lavoratori – spiega Foti – che vantano stipendi arretrati fino a 70 mesi pur continuando ad accudire anziani, inabili e minori stranieri ospiti delle strutture che vivono un dramma immenso ed esasperante di cui tutte le forze politiche devono farsi carico. Il nostro disegno di legge venga subito assegnato alle commissioni di merito e vada presto in Aula. Inoltre la pioggia di decreti di estinzione emessi dalla giunta Crocetta e le conseguenze causate dall’articolo 34 della legge regionale 22 dell’86, che prevede il passaggio del patrimonio dei debiti e dei dipendenti al Comune in cui ricade l’Ipab estinta, sta mettendo in serissima difficoltà le amministrazioni comunali che non hanno la possibilità di assorbire soprattutto lavoratori e debiti”.

“Altro nodo da sciogliere è la serie di ricorsi non ultimo quello di questi giorni in cui il Tar di Catania, ha rigettato il ricorso del comune di Paternò avverso il decreto di estinzione della Ipab Bellìa. Insomma una soluzione alla questione non è più rinviabile e alle parole forbite del lungo discorso programmatico di Musumeci in Aula – conclude la deputata Angela Foti – seguano i fatti dell’Assemblea Regionale”.

Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto
cantieri

Tutti i cantieri edili siciliani, domani si fermeranno in memoria delle vittime del maltempo nell’Isola

Morte per incuria, per il mancato rispetto delle regole e per la lentezza nella messa in sicurezza del territorio. Cgil, Cisl e Uil: “Far partire subito i cantieri per la prevenzione del rischio idrogeologico e quelli per le infrastrutture siciliane” ...
Leggi Tutto