Palermo, cumuli di rifiuti davanti all’ingresso dell’Ospedale Cervello – VIDEO

Sottile è il confine tra l’inciviltà e l’inefficienza quando si affronta il tema della raccolta dei rifiuti. In entrambi i casi è più che legittimo pretendere che il Comune intervenga in maniera decisiva per stroncare il fenomeno ormai piuttosto ordinario dell’immondizia lasciata per strada. Specie se essa ristagna all’ingresso di un ospedale. I cumuli di rifiuti che vedete nella foto e nel video, dentro e fuori dai cassonetti, sono proprio davanti all’ingresso dell’Ospedale Cervello lungo la circonvallazione di Palermo. E vi sono rimasti per tutta la mattina.

Insopportabile sia nel caso di grave inadempienza da parte della Rap che a quell’ora avrebbe dovuto già rimuovere i rifiuti, ma anche nel caso per nulla remoto di un conferimento fuori orario da parte dei cittadini della zona. In ogni caso l’intervento del Comune non è differibile perché il silenzio suonerebbe come prova provata di inefficienza.

Facile riscontrare l’eventuale carenza della Rap, auspicabile l’aspetto sanzionatorio verso quelle fasce d’utenza che continuano a ignorare le più elementari regole del vivere civile. Per la cronaca: mai riscontrata una multa verso i trasgressori dell’ordinanza comunale di conferimento orario dei rifiuti. Non sarebbe adesso opportuno avviare un’azione repressiva consentendo magari alla stessa Rap il potere sanzionatorio?


Widget not in any sidebars