Eraclea Minoa, Cordaro: “Lavorare per il recupero della costa”

Il recupero della fascia costiera di Eraclea Minoa, interessata da un fenomeno di forte erosione e l’imminente istituzione dell’area marina protetta di Milazzo, che in Sicilia sarà la settima. Sono questi gli argomenti discussi questa mattina, a Palermo, dal’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Toto Cordaro, e dal presidente di Marevivo Sicilia, Fabio Galluzzo, che dell’associazione ambientalista è anche vice presidente nazionale.

“Ho molto apprezzato, e accolto immediatamente – ha detto Cordaro – , la richiesta di un incontro da parte di Marevivo”. Per fronteggiare l’arretramento della costa di Eraclea Minoa, dove Marevivo gestisce un centro di educazione ambientale, il Comune di Cattolica ha da poco presentato un progetto esecutivo e l’assessore Cordaro si è impegnato a verificare lo stato dell’iter dei finanziamenti per dare al più presto il via alle azioni di recupero.

“Con Marevivo, ma anche con le altre associazioni ambientaliste, apriremo un confronto propositivo. Comincia oggi – ha sottolineato Cordaro – un percorso comune per tutelare e valorizzare al meglio il nostro immenso patrimonio naturale. Vogliamo un dialogo costante con chi opera assiduamente sul territorio in modo da poterne diventare un punto di riferimento, pronti, come siamo, a raccogliere suggerimenti e a mettere in pratica tutte le azioni necessarie per raggiungere questo obiettivo”.