Rissa di Capodanno in un hotel a Palermo

Dalla festa alla rissa, all’hotel San Paolo Palace di Palermo. L’evento organizzato per il dopo cena da una società esterna si è trasformato in un incontro di lotta per molti partecipanti. Il tutto mentre a pochi piani di distanza, si festeggiava il Capodanno in tranquillità.

All’interno dell’hotel una doppia festa per Capodanno: la prima, organizzata dal San Paolo Palace, con cena e artisti, è filato tranquillo per tutti gli ospiti. “Una serata divertente e organizzata egregiamente”, conferma il direttore artistico Christian Carapezza, che ha curato lo spettacolo per gli ospiti della cena. “Tutto è andato bene, di quello che accadeva fuori non si è sentito nulla. Spiace che quello che è avvenuto in una sala possa ledere l’immagine di una struttura e di un gruppo di artisti che hanno lavorato con grande professionalità.” “C’erano anche altre due serate, una per gli stranieri, con piano bar, e una serata di liscio: anche quelle sono andate benissimo”.

La seconda, un dopo cena di musica e balli organizzata da una società esterna, finita in rissa. Secondo gli organizzatori sarebbero stati venduti circa 600 biglietti falsi: un aumento del numero dei partecipanti che è sfociato in diversi scontri tra i ragazzi presenti, con l’assalto all’open bar che ha fatto scoppiare quattro risse in pochi minuti.

E mentre il San Paolo Palace prende le distanze, con un post su Facebook, dall’accaduto, il social network della struttura a causa dell’accaduto sta ricevendo diverse recensioni negative: “Vi siete fatti calpestare l’immagine da un gruppo di delinquenti a cui affidate gli eventi e nemmeno avete l’intelligenza di controllare quello che combinano nella vostra struttura”, si legge in uno dei post.

In relazione alle numerose segnalazioni inerenti l’evento di capodanno organizzato presso l’hotel San Paolo Palace la…

Pubblicato da San Paolo Palace su Martedì 2 gennaio 2018

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto