Monterosso alla Federico II, Figuccia: “Da Micciché schiaffi ai siciliani”

Vincenzo Figuccia, ormai ex assessore regionale all’Energia, critica la nomina di Patrizia Monterosso alla carica ai vertici della Fondazione Federico II e punta il dito contro il presidente dell’Assemblea regionale Gianfranco Micciché: “Ormai è chiaro che Micciché pensa che la Torre Pisana sia il posto migliore da dove prendere a schiaffi i siciliani. La nomina della dottoressa Patrizia Monterosso al vertice della Fondazione Federico II è l’ennesima beffa per i cittadini”.

Per il deputato regionale dell’Udc “Non resistono nemmeno le condanne della Corte dei Conti davanti alla volontà del presidente dell’Ars di far tornare indietro di venti anni la politica siciliana – aggiunge – Non bastava la sua rielezione e quella di altri evergreen con Savona alla commissione Bilancio, ora anche la discussa ex segretaria generale della Regione per la Federico II. Micciché è imprigionato nella sua storia che in decenni di politica non ha prodotto granché. Più che le azioni di discontinuità qui prevalgono quelle dei bari”.