Dimissioni Figuccia, Lo Monte (Siciliani Liberi): “Rifiuti questione urgente, Musumeci trovi soluzioni a breve”

“Prendiamo atto con soddisfazione del coraggio dimostrato dall’onorevole Figuccia, che ha preferito essere ‘uomo libero’ piuttosto che mettere la firma ad un innalzamento degli stipendi dei funzionari dell’Ars, che in questo momento griderebbe vendetta di fronte al disagio di tanti Siciliani”. Questo il commento di Ciro Lomonte, segretario politico dei Siciliani Liberi, alla notizia delle dimissioni di Vincenzo Figuccia dalla carica di assessore regionale all’Energia.

Dopo aver sottolineato il favore per la scelta di Figuccia, Lomonte passa all’attacco: “Non nascondiamo però la preoccupazione di vedere un Assessorato come quello all’Energia senza guida – è il commento dell’esponente indipendentista – È già un paradosso che una terra che dovrebbe essere una cassaforte di energia e in una Regione che dovrebbe avere una sua società controllata per la gestione strategica dell’energia siciliana, veda il suo assessore impelagato solo nella questione – che dovrebbe essere di routine – dei rifiuti”.

E sulla questione Lomonte esprime la propria preoccupazione: “Ma poi è proprio questo aspetto, quello dei rifiuti, che ci allarma – dice –  Qual è la strategia? Quali le risposte a breve sull’emergenza? Come combattere i comitati d’affari? Come aumentare la qualità della vita? – si chiede l’ex candidato alla carica di sindaco di Palermo – Non vogliamo fare polemiche gratuite, ma il forfait dato da Figuccia ci fa preoccupare, e ci aspettiamo dal Presidente della Regione risposte a breve. Questi sono i problemi urgenti dell’Isola – conclude Lomonte – altro che innalzare gli stipendi dei funzionari dell’Ars”.