Valle dei Templi, rafforzate le misure antiterrorismo

Rafforzate le misure antiterrorismo all’ingresso della Valle dei Templi. Il parco archeologico di Agrigento, segnalato come obiettivo sensibile dalle autorità, ha impegnato 100 mila euro per allestire nuove misure di sicurezza.

Nello specifico, saranno posti dei blocchi antisfondamento all’ingresso sul lato del tempio di Giunone e su quello del tempio di Ercole. I blocchi avranno un aspetto adeguato sotto il profilo paesaggistico e serviranno a evitare l’ingresso di camion e macchine all’interno del Parco Archeologico. Verranno anche rialzate alcune parti della recinzione e i cancelli carrabili.

In seguito agli attacchi di Parigi, agli ingressi della Valle dei Templi tra il 2015 e il 2016 erano stati posti i metal detector.