Natale con Lorefice tra liturgie e incontri sociali. Visita nelle periferie di Palermo

In occasione delle festività natalizie, l’arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice, sarà impegnato in tanti ambiti sia liturgici sia di carattere sociale, per fare sentire la sua presenza paterna soprattutto nelle periferie, come lo Zen, il carcere del Malaspina e la Missione Speranza e Carità.

Celebrazione eucaristica per la vigilia di Natale, alle ore 10.30, nella Parrocchia di San Filippo Neri allo Zen, mentre alle 13 siederà insieme a 250 poveri per il pranzo di Natale, organizzato dalla Caritas parrocchiale nei pressi della porta santa che sarà trasformata per l’occasione in un grande refettorio. Nel pomeriggio alle ore 17 andrà a celebrare nella Missione Speranza e Carità fondata dal missionario laico Biagio Conte, in via Decollati. La notte Lorefice sarà in Cattedrale per la veglia di Natale il cui inizio è previsto alle ore 22.30. Domani, alle ore 9, sarà dai giovani del Malaspina, mentre alle ore 11 presiederà il solenne Pontificale in Cattedrale con annessa indulgenza plenaria.

Venerdì 29 dicembre l’Arcivescovo celebrerà, come di consueto, sempre in Cattedrale con tutti i ministranti della diocesi e sabato 30 dicembre, alle ore 11.30, ordinerà quattro nuovi presbiteri: don Emilio Cannata, della parrocchia “Santa Luisa de Marillac” di Palermo, don Sergio Meli, della Parrocchia “Annunciazione del Signore” di Palermo, don Cristian Nuccio, della Parrocchia Santissimo Crocifisso di Acqua dei Corsari e don Antonio Amenta della comunità religiosa de “I Ricostruttori nella preghiera”.

Venerdì 5 gennaio 2018, alle ore 11, celebrerà la messa di inizio anno a Palazzo delle Aquile e nel pomeriggio, alle 18, conferirà i ministeri del lettorato e dell’accolitato ai seminaristi. Sabato 6 gennaio 2018, alle ore 11, presiederà la Messa dei popoli in Cattedrale e domenica 7, alle ore 11, sempre in Cattedrale, amministrerà il sacramento del Battesimo ai bambini.