Ars, è ancora psicodramma in casa Pd

“Il Partito Democratico esce umiliato dall’elezione dell’ufficio di presidenza dell’Assemblea Regionale”. Non sono parole al vetriolo che arrivano dai detrattori del Pd. A parlare di umiliazione del partito è direttamente Antonio Rubino, responsabile organizzazione di casa dem in Sicilia, a proposito dell’elezione di Nello Dipasquale a segretario dell’ufficio di presidenza, con i voti del centrodestra. Secondo Rubino, “avere spaccato il gruppo e avere pensato ad accordi piccoli piccoli non poteva che portare risultati piccoli piccoli. La nostra gente meritava di più nel giorno in cui Miccichè parla di Partito della Nazione. Un segretario d’aula per il Pd era quello che Miccichè spacciava per accordo istituzionale”.

Ma lo psicodramma in casa dem, ca va sans dire, prosegue anche sui social. A intervenire è la dirigente Mila Spicola, che affida il suo sfogo a un post su facebook. “Mi devono spiegare gli 11 componenti del gruppo Pd Sicilia all’Ars – scrive – a me come ai militanti e agli iscritti e agli elettori del Partito Democratico in Sicilia, a cosa condurrà questa guerra dei Roses che hanno ingaggiato tutti contro tutti e a nome di quale partito, organismo o mandato l’abbiano ingaggiata e per quale ragione, tattica o strategia politica concordata. Lo chiedo con garbo”.

Spicola si chiede anche “perché ci stanno mettendo nella condizione di vergognarci di tutti loro nel complesso, al di là delle parti che ciascuno di loro pensa di dover incarnare, alle porte di una campagna elettorale lunga e complessa. Se ci sono chiarimenti da fare li si facciano convocando gli organismi del Partito nelle sedi e nei tempi opportuni, che chiedo ufficialmente al segretario regionale di convocare, non sulla stampa o attraverso picche e ripicche”.

“Se poi ciascuno di loro agisce per se stesso – aggiunge -, beh, mi chiedo che beneficio ne possa avere. Da soli ci si schianta. Mi auguro, e ci auguriamo in molti, che quanto prima venga promossa una discussione in sede agli organismi. Se ciò non sarà fatto mi impegno a raccogliere le firme tra i militanti del Pd per chiederla”.


Widget not in any sidebars