Traffico di droga tra Albania, Puglia e Messina: 9 arresti

Arrestate dalla Guardia di finanza di Messina nove persone, sei delle quali sono state poste agli arresti domiciliari. I provvedimenti cautelari, firmati dal Gip Daniela Urbani ed eseguiti dopo il sequestro di 5 chili di hashish e di 50 grammi di cocaina, sono il risultato di un’inchiesta su una presunta organizzazione che gestiva un vasto traffico di hashish e cocaina tra l’Albania, la Puglia e Messina.

Grazie alle indagini, è stato possibile ricostruire i viaggi compiuti per compare la droga e individuare il gruppo del Messinese, guidato da tre fratelli: una donna, che ne era il vertice, e due uomini. In particolare, in accordo con i fornitori pugliesi e albanesi e grazie all’ausilio di fedeli corrieri, il trasporto della droga sarebbe avvenuto sfruttando il servizio navetta dei pullman di linea Puglia/Sicilia. Da qui il nome dell’operazione, denominata “Shuttle”. Il giro d’affari avrebbe fruttato circa mezzo milione di euro.


Widget not in any sidebars