Palermo, entra nella Ztl sette secondi prima della fine del divieto: multato

È entrato nella Ztl alle 19.59 e 53 secondi. Solo sette secondi di anticipo e una contravvenzione da 93,58 euro da pagare. Ecco quanto accaduto a Giuseppe Gargano, che si è visto recapitare a casa una multa per l’infrazione risalente allo scorso 29 settembre.

L’uomo sarebbe transitato davanti alla videocamera di Porta Felice con sette secondi di anticipo rispetto alla fine serale del divieto di transito della zona a traffico limitato, che scatta alla 20.00.

Un “errore” di sincronizzazione tra l’orologio della sua auto e quello che gestisce le telecamere che non gli ha permesso di varcare la soglia senza essere rilevato dall’occhio elettronico. Gargano ha comunque annunciato che farà ricorso.