Piscina comunale, Csa: “Non si riescono a garantire servizi adeguati ai cittadini”

Un aumento di ore lavoro. È quanto stato chiesto a gran voce dai lavoratori part-time del Comune di Palermo lo scorso 13 dicembre. Una richiesta che potrebbe sembrare essere finalizzata solo ad un riconoscimento economico, ”invece – si legge in una nota del Csa, a firma del segretario generale Nicolò Scaglione – la motivazione vera è che non si riescono a garantire servizi adeguati ai cittadini della quinta città d’Italia”. E il dito viene puntato contro i disagi che si vivono alla piscina comunale per quanto riguarda il servizio di assistenza ai bagnanti che intanto, affinché l’impianto resti aperto nel week end, verrà svolto dai volontari delle società sportive.

Otto ad oggi le unità con qualifica di “bagnino”, di cui solo 1 a tempo pieno, 5 a orario ridotto e 2 LSU. Troppo poche – spiega il Csa – per “garantire il servizio come richiesto dalle normative vigenti”, anche se da 10 anni questi operatori hanno garantito il loro lavoro “con grande spirito di servizio e spesso a recupero ore”.

Nonostante ciò, quello che ora il sindacato si augura è che l’amministrazione non abbia “cambiato idea sulla politica del personale al comune di Palermo”. “Non comprendiamo – si legge nella nota – la delibera di Giunta nº245 del 13/12/2017” che impegnerebbe “l’amministrazione alla cessione di un servizio che tuttora è reso da dipendenti dell’Ente”. Un servizio che “sembrerebbe assegnato a tutte le società che utilizzano l’impianto comunale, e non ad una specifica e che si assumono di garantire il servizio oltre che ai loro associati anche al pubblico che vuole fruire del servizio in piscina”.

Due a tal proposito le domande del Csa. “In caso di mancata assistenza o di assenza temporanea del ‘bagnino’ la violazione di norma e la relativa sanzione e colpa è del proprietario e conduttore della struttura e quindi del Comune di Palermo e del Dirigente del servizio e relativo campo impianto? Nella delibera quindi la responsabilità civile e penale dei dipendenti viene salvaguardata?”.