Stabilizzazione personale Ata Palermo a rischio. Emendamento Legge Bilancio cancella risorse

La stabilizzazione del personale Ata facente capo all’ufficio scolastico provinciale di Palermo potrebbe essere messa a rischio da un emendamento alla Legge di Bilancio presentato in commissione Bilancio alla Camera dei Deputati. La norma, infatti, prevede di aumentare il finanziamento alla nuova Sabatini e a Industria 4.0 ‘tagliando’ le risorse per la proroga di termini e l’avvio di una procedura di stabilizzazione dei collaboratori scolastici di Palermo.

In particolare, la proposta di modifica, il cui primo firmatario è il presidente della commissione Affari costituzionali, Andrea Mazziotti dei Civici e Innovatori (il movimento di Denis Verdini), mira ad aumentare il finanziamento a Industria 4.0 e nuova Sabatini di 3,5 milioni per il 2018 e 8,7 l’anno dal 2019. Le risorse sarebbero reperite attraverso la cancellazione della norma, inserita in Senato, che stabilisce l’avvio di una procedura di stabilizzazione per i lavoratori in servizio titolari di contratti attivati dall’ufficio scolastico provinciale di Palermo a seguito del subentro dello Stato nei compiti degli enti locali e prorogati ininterrottamente, per lo svolgimento di funzioni corrispondenti a quelle di collaboratore scolastico.