Bullismo, dodicenne si cosparge di liquido infiammabile in una scuola a Cefalù

Sarebbe stato più volte preso di mira da alcuni compagni che lo avevano fatto oggetto di atti di bullismo, per questo un dodicenne si è cosparso di liquido infiammabile. A quel punto gli insegnanti e i compagni sono intervenuti e lo hanno bloccato. Palcoscenico della drammatica vicenda, Istituto comprensivo Rosario Porpora di Cefalù, in provincia di Palermo.

Il giovane è stato portato in ospedale per essere visitato. Sono in corso indagini dei carabinieri per fare luce sulla vicenda.