Catania-Matera, sequestrate bombe carta e mazze da baseball: un arresto

Arrestato ieri dalla Digos di Catania un ultrà del Matera, M. P. di 35 anni. Altri 33 sono stati denunciati in stato di libertà. Tutti sono stati identificati e fotosegnalati. Sequestrati, inoltre, 52 bombe carta, 10 mazze di ferro e 4 da baseball, martelli e una noccoliera, oltre a un paio di bombe carte artigianali, due a fontana e sette fumogeni.

È quanto accaduto durante le perquisizioni effettuate nei confronti di 50 tifosi del Matera e dei due bus sui quali avevano viaggiato per raggiungere lo stadio Massimino, nel capoluogo etneo, per assistere alla partita valida per il torneo di Lega Pro. Il questore di Catania, Giuseppe Gualtieri, procederà anche con i Daspo (Divieto di accedere alle manifestazioni sportive).