Sciopero della municipale. I sindacati: “Non resta altra via”

Non uno sciopero qualsiasi. Uno sciopero della municipale, insieme al comparto dei lavoratori Asu, per un totale di circa 2700 precari del Comune in attesa della stabilizzazione. Non uno sciopero qualsiasi, si diceva. Perché se è vero che una protesta sindacale, per essere incisiva, mira a creare disagi, ci sono pochi dubbi sul fatto che questa ne creerà parecchi. Lo sciopero, con tanto di corteo da piazza Castelnuovo fino a palazzo delle Aquile, è stato indetto per Santarancina, il prossimo 13 dicembre, nel giorno in cui Palermo e i palermitani si fermano con un unico obiettivo: conquistare le arancine preferite, nel bar preferito, all’orario preferito.

Invece alle 9 del mattino è previsto il concentramento dei lavoratori in piazza Castelnuovo che si muoveranno appunto in corteo fino a palazzo delle Aquile.

La giornata di sciopero è stata indetta dalle organizzazioni sindacali di categoria, Fp Cgil, Cisl, Uil Fpl, Alba, Cobas, Csa ral, Cub, Diccap.

“Purtroppo sappiamo di creare dei disservizi notevoli – ammette Luigi D’Antona, responsabile del dipartimento nazionale dei precari del CSA – ma abbiamo a lungo cercato una interlocuzione con l’amministrazione comunale, con le commissioni di competenza, con la giunta di governo. Non resta altra via che lo sciopero. Sembra che per circa 600 contrattisti dal 1 gennaio 2018, per effetto della legge Madia, dovrebbe arrivare la stabilizzazione. Ma questo è un percorso verso la stabilità che è stato avviato nel 2009. Sono passati otto anni e siamo ancora in attesa”.

Francesco Benigno

L’attore Francesco Benigno condannato per le minacce via Whatsapp al dj Sasà Taibi

Dovrà pagare una multa di 300 euro, risarcire la vittima con 1.500 euro e pagare le spese processuali L’attore palermitano Francesco Benigno è stato condannato dal giudice di pace a seguito del procedimento penale che si è chiuso ieri. Benigno ...
Leggi Tutto
malinconia, donna in riva al mare

Assostampa: “Trattare le notizie di suicidi con responsabilità ed evitando sensazionalismi”

Assostampa Trapani ha rivolto un appello ai colleghi giornalisti, affinché le notizie riguardanti i casi di suicidio vengano a trattate con responsabilità ed evitando i sensazionalismi. Il richiamo arriva in seguito al suicidio di una giovane di Marsala e di ...
Leggi Tutto

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto