Resa dei conti nel Pd, Rubino: “Responsabilità non solo di Raciti”

Nell’attacco al segretario regionale del Pd, Fausto Raciti, ci sarebbe il tentativo di mettere in fuga l’anima più a sinistra di casa dem. Ne è convinto Antonio Rubino, responsabile organizzazione del partito democratico siciliano, secondo cui “la cultura della sinistra dentro il Pd è una delle due gambe del partito sin dalla sua nascita e va tutelata. Certo non può essere messa in discussione da Peppino Lupo”.

A sala d’Ercole si scaldano i motori, la nuova legislatura inizierà a giorni. Cosa resta della precedente esperienza?
“Sicuramente resta una situazione contabile ordinata, i conti della Regione non sono come li rappresenta l’assessore Armao. Resta una sanità migliore. Resta una programmazione europea in stato avanzato, con una serie di bandi già avviati, primo tra tutti il Psr all’Agricoltura. Resta una Sicilia che il Pd ha trovato sull’orlo del baratro e che ha rimesso in sella”.

Resta anche il dato elettorale, che ha visto il Pd sconfitto. A quando un momento per l’analisi del voto?
“Lo faremo. Siamo sempre stati disponibili a convocare la direzione regionale. Di mezzo ci sono stati una serie di eventi, come la direzione nazionale, la Leopolda, l’arrivo di Renzi in Sicilia. Tutti episodi che ci hanno obbligato a rinviarla. E la convocheremo senza alcuna paura, anche perché in quella sede faremo un’attenta analisi, anche delle responsabilità”.

A proposito di responsabilità, in un’intervista al Gazzettino di Sicilia, Giuseppe Lupo invitava Raciti ad assumersi le proprie.
“Il segretario regionale si assumerà le responsabilità, insieme a tutta la classe dirigente del Pd, Lupo compreso. Non dimentichiamo che la scorsa campagna elettorale si è giocata sulla scia del cosiddetto modello Palermo, del quale Lupo è stato big sponsor negli ultimi cinque anni”.

Da dove ripartire, insomma, per compattare il Pd?
“Dai valori dell’unità. C’è un malessere profondo nella base del Pd e questo mi fa dire che l’attacco a Raciti sottende altro”.

Cosa?
“Io temo che la spallata a Raciti sia una sorta di breccia di Porta Pia, che ha come obiettivo la volontà di cancellare la cultura politica di sinistra dentro il Pd. Naturalmente questo non me lo fanno pensare solo gli attacchi a Raciti, ma anche le azioni concrete che stanno avvenendo nei territori”.

Mentre il Pd discute al suo interno, però, all’esterno c’è una minaccia concreta, che si chiama Liberi e Uguali ed è guidata da Piero Grasso. Non pensa ci sia il rischio che molti tra i vostri possano considerarla una proposta attrattiva?
“È chiaro che la sirena di una proposta politica guidata da Grasso rischia di catturare pezzi di elettorato del Pd. Io mi auguro che a questo rischio si risponda con la serenità dell’unità. La cultura della sinistra dentro il Pd è una delle due gambe del partito sin dalla sua nascita ed è indispensabile . Anche perché il nostro campo è e resta il Pd e non può essere messo in discussione nemmeno da Peppino Lupo”.

cani

Su Rai-Radio3 una piccola e preziosa collezione di fiabe firmate da Gianni Rodari [AUDIO]

La Rai-Radio3, ha di recente prodotto una serie di fiabe sonore di Gianni Rodari [ASCOLTA], scrittore e giornalista comparso nel 1980 a sessant’anni, considerato il maggiore favolista del Novecento. Da giovane studiò in seminario, che lasciò per diplomarsi come maestro ...
Leggi Tutto
Giusy Lazzara è stata eletta nuovo presidente dell'Anolf Trapani. "Più servizi per assistere gli immigrati nel processo di integrazione"

Immigrazione, Giusy Lazzara nuovo presidente Anolf Trapani: “Più servizi per migliorare il processo di integrazione”

È Giusy Lazzara, trapanese di 43 anni, il nuovo presidente Anolf Trapani. È stata eletta al termine del comitato direttivo dell'Associazione Nazionale Oltre Le Frontiere della Cisl, che si occupa dell'assistenza agli immigrati di varie etnie a carattere volontario. Un'attività fondamentale ...
Leggi Tutto
Palermo, sequestrato un magazzino di abbigliamento. Sanzioni anche per un pub e una gastronomia

Palermo, sequestrato un magazzino di abbigliamento. Sanzioni anche per un pub e una gastronomia

Sequestrato dalla Polizia municipale, a Palermo, un grande magazzino di abbigliamento abusivo nella zona di Brancaccio, e sanzionati per occupazione abusiva di suolo pubblico un pub in via Mongerbino e una gastronomia in via Cala. L'importo totale delle sanzioni è ...
Leggi Tutto
A Palermo le selezioni per "Miss Bangladesh Italy 2018"

A Palermo le selezioni per “Miss Bangladesh Italy 2018”

Appuntamento oggi, 19 febbraio, dalle 15 alle 18, presso la sede di Cinematocasa in via Maqueda 124, con la tappa palermitana del primo concorso di bellezza bengalese organizzato in Italia, "Miss Bangladesh Italy 2018". Le giovani donne porteranno sul palco, ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest