Mazzette per patenti nautiche: arresti a Palermo

Mazzette per patenti nautiche a Palermo. Scattate misure cautelari nei confronti di 12 indagati, di cui 5 agli arresti domiciliari, 4 raggiunti dal divieto di dimora nel capoluogo siciliano e 3 dall’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria. I provvedimenti sono stati eseguiti, su delega della Procura di Palermo, dai militari della Capitaneria di Porto e dal Nucleo di polizia tributaria.

Dalle indagini sarebbe emerso un giro di corruzioni nel rilascio di abilitazioni professionali, rivolte a personale marittimo di navi mercantili e da crociera. Tra gli arrestati, il responsabile di un centro di formazione palermitano e i membri delle commissioni esaminatrici, ritenuti responsabili di aver truccato gli esami. Dieci i pubblici ufficiali coinvolti.

L’accusa è, a vario titolo, di corruzione, induzione indebita a dare o promettere utilità, rivelazione di segreto d’ufficio e falsi ideologici in atto pubblico.

Tutti i nomi degli indagati:

Giovanni Paterna, 75 anni, capitano superiore di lungo corso, Francesco De Santis, 50 anni, imprenditore titolare di un centro di formazione, Alessandra Schirò, 61 anni, docente dell’istituto nautico di Palermo, Leonardo Busalacchi, 68 anni, impiegato civile all’Ufficio Direzione Marittima della Capitaneria di Porto di Palermo, oggi in pensione e Francesco Giuseppe D’Anniballe, 72 anni, direttore di macchina e sindacalista. Per questi sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Il divieto di dimora nel Comune di Palermo è stato notificato, invece, a Giuseppe Tarantino, 61 anni, direttore di macchina, Antonio Lupo, 61 anni, ex maresciallo luogotenente del Corpo delle Capitanerie di Porto oggi in pensione, Giosuè Messina, 53 anni, capitano di vascello del Corpo delle Capitanerie di Porto, Flavio, Gambino, 32 anni, sottotenente di Vascello Corpo del Corpo delle Capitanerie di Porto. Dovranno presentarsi alla polizia giudiziaria, infine, Caterina Morello, 27 anni, dipendente del centro di formazione De Santis, Annarita Iadanza, 39 anni, docente all’istituto nautico di Palermo, Alessandro Sofia, 50 anni, docente dell’Istituto nautico di Palermo.

malinconia, donna in riva al mare

Assostampa: “Trattare le notizie di suicidi con responsabilità ed evitando sensazionalismi”

Assostampa Trapani ha rivolto un appello ai colleghi giornalisti, affinché le notizie riguardanti i casi di suicidio vengano a trattate con responsabilità ed evitando i sensazionalismi. Il richiamo arriva in seguito al suicidio di una giovane di Marsala e di ...
Leggi Tutto

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto