Alfredo Morvillo: “Politici dicano no ai voti di certi ambienti criminali”

“Se è vero quello che tutti i politici dicono, che la lotta alla mafia non ha colore politico, lo devono dimostrare con dei comportamenti consequenziali, schierarsi tutti insieme dicendo no alla provenienza di voti da certi ambienti crriminali“. Queste le parole di Alfredo Morvillo, procuratore di Trapani, intervenuto a margine della cerimonia di intitolazione alla sorella, Francesca Morvillo Falcone, della Sala Rosa dell’Educandato Santissima Annunziata del Poggio Imperiale di Firenze.

Sull’argomento, Morvillo ha detto che avrebbe auspicato una simile presa di posizione anche nelle recenti elezioni regionali in Sicilia. “Sono perse tutte quelle occasioni – ha spiegato più tardi ai cronisti – in cui non si danno dei segnali alla cittadinanza, ai cittadini comuni, di abbandonare i rapporti con certa gente. Segnali diversi da quelli di creare un muro invalicabile tra chi crede nella legalità, e tutto ciò che sta a significare vicinanza ad ambienti mafiosi”.