Trapani, danneggia auto in sosta dopo lite in famiglia: arrestato

Litiga in famiglia e, subito dopo, con un grosso bastone in ferro distrugge una quindicina di auto in sosta. E anche uno sportello bancomat. È accaduto sabato sera scorso, tra la via Manzoni e la via Miceli, a Trapani.

Arrestato dai Carabinieri, Vincenzo Mario Messina, un 20enne originario di Erice. Il ragazzo è stato condannato all’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria due volte a settimana. Stando a quanto raccontato agli agenti, avrebbe agito così in seguito a delle liti in famiglia.