Il browser Microsoft Edge eliminerà automaticamente i siti porno dalla cronologia

Stanchi di dover attivare manualmente la navigazione in incognito per navigare all’interno di siti hard? Bene, la soluzione arriva direttamente da casa Microsoft.

Secondo quanto riportato in un recente brevetto, su Microsoft Edge, il browser web dell’azienda di Redmond, gli ingegneri Microsoft avrebbero intenzione di implementare una funzione in grado di attivare, in modo automatico, la navigazione in incognito per alcuni siti, non registrando nessuna traccia sulla cronologia.

Il programma, in futuro, sarà in grado di riconoscere autonomamente siti per adulti ma non solo, saranno cancellati dalla cronologia pagine web con informazioni bancarie o con qualsiasi altra informazione sensibile che possa nuocere alla privacy personale.

Al momento quest’idea è stata semplicemente brevettata e non è sicuro che venga realizzata concretamente.


Widget not in any sidebars