Palermo, giovane accerchiata e palpeggiata da banda di ragazzini in via Basile

Spintonata, palpeggiata e insultata da alcuni ragazzini con un’età compresa tra gli 8 e i 12 anni, mentre si trovava alla fermata del bus in via Ernesto Basile, nei pressi dell’università, a Palermo. È quanto accaduto a una giovane studentessa, stando a quanto da lei stesso riferito alla Polizia. L’aggressione sarebbe avvenuta quando stava cominciando a fare buio.

Mentre era in attesa dell’autobus, la ragazza a un certo punto sarebbe stata accerchiata dai ragazzini – forse 8, come da lei raccontato – per poi essere molestata. La studentessa avrebbe urlato per chiedere aiuto, ma nessuno sarebbe accorso in suo soccorso. Solo quando i piccoli molestatori, probabilmente per gli strepiti della giovane, sono fuggiti, è riuscita a trovare riparo nell’edificio 19 della Cittadella universitaria, da dove ha chiamato gli agenti.

La studentessa avrebbe anche riferito ai poliziotti di aver saputo di altre ragazze prese di mira dalla banda di ragazzini, sempre nella stessa zona.