Campanella: “La storia di Genovese sembra ricalcare quella di Cetto La Qualunque”

“Tale padre tale figlio? Certo la storia di Genovese Junior e di suo padre sembra ricalcare la storia di Cetto La Qualunque, a leggere quanto accaduto sembra che questa storia sia stata scritta dagli stessi sceneggiatori del film di Albanese, purtroppo però non è un film è la realtà”. Così il senatore di Mdp – Articolo 1 Francesco Campanella sulle indagini per riciclaggio ed evasione fiscale riguardanti Luigi Genovese, il 21enne appena eletto all’Ars per Forza Italia, e il padre Francantonio Genovese.

“Se è vero che si parla di circa cento milioni, vorrei ricordare – aggiunge il senatore – che sono soldi sottratti alla Formazione Professionale in Sicilia. Si spiega come la Formazione Professionale si sia ridotta in questo stato: è stata affidata a gente di questo calibro”. Infine la domanda: “Che differenze intercorrono nella gestione dei fondi tra questo modo di operare e quello della cosiddetta mafia dei colletti bianchi?”.