Come innamorarsi in meno di un’ora. Il test scientifico

Come trovare l’anima gemella? Facile a dirsi, difficile a farsi. “L’amore ha ragioni che la ragione non conosce”, scriveva Emily Dickinson in una delle sue poesie più famose. Eppure, secondo uno studio scritto nel 1997 dallo psicologo Arthur Aron e i suoi colleghi, pubblicato sul Personality and Social Psychology Bulletin e oggi tornato in auge, basterebbero 36 domande per far innamorare due sconosciuti in meno di un’ora. Lo svolgimento del test è molto semplice: due persone vengono messe in una stanza vuota e si siedono una di fronte all’altra. A quel punto cominciano a porsi 36 domande, suddivise in tre parti. Arrivati in fondo alla lista, i due devono guardarsi negli occhi per 4 minuti e confermare la sincerità di quanto detto nelle risposte date in precedenza. La successione delle domande è stata studiata per abbassare un po’ alla volta le difese dell’altra persona, in modo da indurla a rivelare cose di se stessi che non avrebbe mai detto al primo appuntamento.

Ecco le 36 domande per innamorarsi

 

Primo gruppo:

  1. Se potessi scegliere tra qualsiasi persona al mondo, chi inviteresti a cena?
  2. Vorresti essere famoso? Come?
  3. Prima di fare una telefonata, fai le prove di quello che dirai?
  4. Definisci qual è il giorno perfetto per te?
  5. Qual è l’ultima volta che hai cantato da solo? E per qualcun altro?
  6. Se potessi vivere fino a 90 anni e per gli ultimi 60 anni avere o il corpo o la mente di un trentenne, quale dei due sceglieresti?
  7. Pensi mai al modo in cui morirai?
  8. Tre cose che tu e il tuo partner avete in comune.
  9. Qual è la cosa nella tua vita di cui sei più grato?
  10. Se potessi cambiare qualcosa nel modo in cui sei stato allevato, quale sarebbe?
  11. Racconta la storia della tua vita al tuo partner in 4 minuti nel modo più dettagliato possibile.
  12. Se potessi svegliarti domani con una particolare qualità, quale sceglieresti?

Secondo gruppo:

  1. Se una palla di cristallo potesse dirti la verità su te stesso, sulla tua vita o sul futuro o su qualsiasi altra cosa, che sceglieresti?
  2. C’è qualcosa che hai a lungo sognato di fare? Perché non l’hai fatta?
  3. Qual è il più gran risultato della tua vita?
  4. Per te cosa conta di più in un’amicizia?
  5. Qual è il tuo ricordo più caro?
  6. E il più terribile?
  7. Se sapessi che nel giro di un anno morirai cosa cambieresti nella tua vita?
  8. Cosa significa l’amicizia per te?
  9. Che ruolo gioca l’amore nella tua vita?
  10. Condividi con il tuo partner almeno cinque qualità positive reciproche.
  11. Quanto è stata affettuosa la tua famiglia? Ritieni che la tua infanzia sia stata in media più felice delle altre?
  12. Che rapporto hai con tua madre?

Terzo gruppo:

  1. Tu e il tuo partner fate tre affermazioni vere con il “noi”. Per esempio: “Siamo entrambi in questa stanza e sentiamo…”
  2. Completa questa frase: “Vorrei aver avuto qualcuno con cui condividere…”
  3. Se tu diventassi amico del tuo partner quale segreto dovrebbe sapere di te?
  4. Dì al partner cosa ti piace di lui.
  5. Dividi con il partner un momento imbarazzante nella tua vita.
  6. Quand’è stata l’ultima volta che hai pianto davanti a qualcuno? E da solo?
  7. Sottolinea al tuo partner qualcosa che ti piace particolarmente di lui.
  8. Che cosa è troppo serio per scherzarci su?
  9. Se tu dovessi morire questa sera, qual è la cosa che rimpiangi di più di non aver detto a qualcuno?
  10. La tua casa brucia, hai tempo per salvare solo un oggetto, cosa sceglieresti e perché?
  11. Fra tutte le persone della tua famiglia, la morte di chi ti colpirebbe di più?
  12. Condividi un problema personale con il tuo partner e chiedigli aiuto per risolverlo.

L’effettiva efficacia di questo esperimento non è stata provata: molti psicologi hanno ammesso che parecchio dipende dalla condizione emotiva dei volontari, requisito preesistente.

Lo Scordabolario di Salvo Piparo, il dizionario delle parole perdute, sarà live nell'atrio di Palazzo delle Aquile sabato 16 e domenica 17 dicembre

Lo Scordabolario di Salvo Piparo nell’atrio di Palazzo delle Aquile

Sabato 16 e domenica 17 dicembre, alle ore 18.00, Lo Scordabolario di Salvo Piparo sarà live nell'atrio di Palazzo delle Aquile. Nato per gioco, tra uno spettacolo e un altro, Lo Scordabolario, ideato, pensato e girato da Salvo Piparo, diventa ...
Leggi Tutto
Lezioni di tango alla Cittadella dell’artigianato, in via Magliocco a Palermo. Un’iniziativa di Confartigianato Sicilia nell’ambito della fiera di Natale

Palermo, lezioni di tango alla fiera di Natale di via Magliocco

Lezioni di tango ieri sera alla Cittadella dell’artigianato in via Magliocco a Palermo. Un’iniziativa di Confartigianato Sicilia nell’ambito della fiera di Natale che ha preso il via il 7 dicembre scorso. Un appuntamento organizzato in collaborazione con la scuola di ...
Leggi Tutto
Arsenale della Marina Regia a Palermo sarà presentato Orion, il Museo multimediale dello Stretto di Messina: sarà virtuale con accesso gratuito su Internet

Orion: il museo multimediale dello Stretto di Messina

Venerdì 15 dicembre 2017, alle ore 11,00, all'Arsenale della Marina Regia a Palermo sarà presentato il Museo multimediale dello Stretto di Messina intitolato "Orion. Scilla e Cariddi il mito del mare", finanziato dall'Assessorato Regionale dei Beni culturali e dell'Identità siciliana ...
Leggi Tutto

Viale Emilia, Associazione Comitati Civici: “Armadietto ripetitore pericoloso e illuminazione carente”

Un armadietto ripetitore non a norma e pericoloso per i passanti in viale Emilia, all'altezza del civico 3, a Palermo. La segnalazione al gazzettinodisicilia.it arriva dall'Associazione Comitati Civici, che denuncia la carenza di illuminazione nella stessa strada. "Abbiamo notato un ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest