Il boss Totò Riina in fin di vita

Il boss Totò Riina è in fin di vita. Ricoverato da tempo nel reparto detenuti dell’ospedale di Parma, sarebbe in coma da alcuni giorni dopo due interventi chirurgici subiti in una settimana. Viste le condizioni di salute, i medici avevano avvertito che difficilmente il boss avrebbe superato gli interventi.

Il capomafia corleonese compie oggi 87 anni. Fu arrestato il 15 gennaio del 1993 dopo una latitanza durata 24 anni. Sta scontando 26 condanne all’ergastolo. Totò Riina è responsabile di numerosi omicidi e, tra le altre cose, delle stragi di viale Lazio e quelle di Capaci e via D’Amelio in cui persero al vita i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Per gli inquirenti è ancora il capo di Cosa nostra.

Con il parere positivo della Procura nazionale antimafia e dell’Amministrazione penitenziaria, il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha firmato il permesso per i figli che potranno stare vicino al padre nella struttura sanitaria.