Gravidanza: dai capelli della donna si può prevedere la depressione post-partum

I capelli delle donne in gravidanza aiuterebbero a prevedere se si soffrirà di depressione post-partum. Lo dice uno studio spagnolo pubblicato sulla rivista PLoS ONE.

Secondo la ricerca, condotta presso l’Università di Granada, si può prevedere l’insorgenza del disturbo misurando la quantità di cortisolo, il principale ormone dello stress, depositato sui capelli delle future mamme.

La ricerca ha visto coinvolte 44 donne, cui è stata seguita la gravidanza misurando il livello di cortisolo dal primo al terzo trimestre. Secondo quanto scoperto dai ricercatori, alti livelli di cortisolo nel primo e nel terzo trimestre aumenterebbero il rischio di depressione post-partum.

La depressione post-partum è prevenibile agendo già durante la gravidanza, anche con metodi non farmacologici come l’integrazione di omega-3. Poter fare una diagnosi precoce del disturbo, con un test rapido ed economico, potrebbe aiutare a risolvere definitivamente un problema che coinvolge molte neo mamme.