Sanità / School of Risk Management presentata a Palermo

Ha aperto il 14 novembre alle ore 15.00, presso presso Villa Magnisi, sede dell’Ordine provinciale dei medici, la School of Risk Management, presentata da Alberto Firenze, Presidente nazionale della Associazione Scientifica Hospital & Clinical Risk Managers.

A Palermo dal 14 al 16 novembre, il mondo ospedaliero – direzioni strategiche, risk manager e tutte le figure professionali del mondo sanitario – docenti ed esperti del settore e rappresentanti dei diversi livelli istituzionali, si confronteranno sulle strategie da mettere in campo in sanità per conciliare la miglior cura ai minori costi, garantendo efficacia, qualità, affidabilità ed efficienza.

La School avvia il proprio percorso attraverso la costruzione dei temi della politica organizzativa sanitaria e degli aspetti legati alla prevenzione ed alla gestione dei rischi ed alla sicurezza dei pazienti.
L’evento è finalizzato a formare in maniera completa gli operatori della gestione del rischio nelle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere, in linea anche con le indicazioni del modello italiano per la gestione del rischio in sanità, finalizzandolo a trasferire le principali conoscenze relative al funzionamento del sistema sanitario nazionale e regionale secondo una prospettiva comparata, a trasferire conoscenze relativamente alle responsabilità, civile e penale, degli operatori siano essi medici, infermieri, tecnici o amministrativi.

I tre giorni si svolgeranno attraverso la definizione di 14 tavoli tematici suddivisi in rispettivi 7 cluster:

1 Cluster Monitoraggio e Valutazione
A – LEA, Spesa sanitaria e PNE Sostenibilità dei nuovi LEA
Relatori: Domenico Tangolo – Gaetano MIgliazzo – Emilia Fisicaro
B – Empowerment del Cittadino
Relatori: Ugo Luigi Aparo – Giuseppina Fassari – Giuseppe Greco

2 Cluster Qualità e appropriatezza
A – Accreditamento e Certifcazione; Rischio clinico e sicurezza del paziente
Relatori: Luciana Bevilacqua – Roberto Lombardi – Giuseppe Cafarella
B – PDTA, Tempi e Liste di attesa
Relatori: Roberto Monaco – Stefania D’Auria – Dario Piazza

3 Cluster Hta HealtH teCHnology assessMent
A – Farmacoeconomia e Dispositivi Medici.
Relatori: Antonio Lo Presti – Gianluca Trifirò – Antonino Levita
B – Le Assicurazioni ed il Contenzioso Cosa cambia con la legge 24/2017 su responsabilità, assicurazioni, medicina difensiva.
Relatori: Alfonso Cirrone Cipolla – Tommaso Mannone – Stefano Castrignanò

4 Cluster ECM ed information Technology
A – Banche Dati e Flussi Informativi
Sergio Buffa – Giangaetano D’Aleo – Claudio Casiglia
B – ECM; Privileges e Job Description
Relatori: Francesca Rocca – Antonio Giallanza – Rosario Squatrito

5 Cluster Riqualifcazione rete ospedaliera e territoriale
A – Programmazione sanitaria e PSN/PSR; Umanizzazione delle Cure
Relatori: Velia Bruno – Maria Carmela Riggio – Giuseppe Franciò
B – Assistenza primaria (ospedaliera e specialistica), Fragilità, Cronicità e Malattie Rare.
Relatori: Antonio Giovanni Versace – Anna Longhitano – Antonietta Campo

6. Cluster organizzazione dei servizi sanitari
A – Igiene ed Integrated Governance Il XXI secolo tra ICA e Clinical Trial Center:
Relatori: Roberto Bordonaro – Maurizio Formoso – Claudia Colomba
B – Stili di Vita e Strategie di prevenzione Primaria e Secondaria
Relatori: Castrenze Artale – Adele Traina – Anna Colombo

7. Cluster internazionalizzazione
A – Il ProMIS come modello per l’internazionalizzazione dei sistemi sanitari Relatori: Lisa Leonardini – Francesco Dieli – Alfonso Maiellaro
B – Programmi e Metodi della progettazione europea
Relatori: Giada Li Calzi – Pietro Civello – Lucia Giovannelli

Dal 14 al 16 le principali e più importanti personalità del settore sanitario passeranno da Palermo.

• FEDERICO GELLI: relatore della Legge 24/2017
• CARLO SIGNORELLI; Università di Parma
• VASCIO GIANNOTTI, Fondazione sicurezza per la sanità
• GABRIELE PELISSERO, Presidente AIOP Italia
• BARBARA CITTADINI, Presidente AIOP Sicilia
• GIUSEPPE LA TORRE, Università La Sapienza – Roma
• FRANCESCO VENNERI, AUSL Toscana

Presenti altresì, tutti i risk manager Siciliani oltre a Luciana Bevilacqua e Domenico Tangolo, massimi esperti nazionali nella Gestione del Rischio clinico.

Grande successo di partecipazione con centinaia di iscritti, tra medici, infermieri, farmacisti e operatori sanitari.

Foto di Fabio Sgroi - Rep. Ceca 2008 @ Fabio Sgroi

Fabio Sgroi / Un reportage in bianco e nero in quattordici paesi europei

Past Euphoria-Post Europa, libro fotografico di Fabio Sgroi, è la storia di un viaggio che attraversa in lungo e largo i Paesi dell’est Europa continentale. È un viaggio nel tempo, che coglie i diversi passaggi di un percorso articolato e complesso, ...
Leggi Tutto
Convegno Cgil Sicilia, Gianna Fracassi: "Il dibattito sul consumo di suolo e rigenerazione urbana è di fatto assente dall'agenda politica di questo Paese"

Fracassi (Cgil), “I temi della rigenerazione urbana sostenibile assenti dall’agenda politica del Paese”

Il dibattito sulla rigenerazione urbana sostenibile, presieduto dalla segretaria regionale della Cgil Sicilia Mimma Argurio e coordinato dal segretario generale di Cgil Catania Giacomo Rota, e quello sull'analisi degli studiosi di settore invitati dal sindacato, sono stati i temi principali ...
Leggi Tutto
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito la medaglia di rappresentanza al Teatro Libero di Palermo per i 50 anni di attività

Mattarella conferisce la medaglia di rappresentanza al Teatro Libero di Palermo

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito la medaglia di rappresentanza al Teatro Libero di Palermo in occasione del cinquantesimo anno di attività. Si tratta di un riconoscimento che viene attribuito a discrezione del Presidente della Repubblica a iniziative ritenute ...
Leggi Tutto
Sembrava a un passo dalla scarcerazione ma Dell'Utri resta in prigione per un conflitto di competenze della Corte d'appello di Caltanissetta

Conflitto di competenza, Dell’Utri resta in carcere: decisione rinviata al prossimo 8 marzo

Sembrava a un passo dalla scarcerazione ma l'ex senatore di Forza Italia Marcello Dell'Utri, condannato a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa, resta, almeno per il momento, in prigione. La Corte d'appello di Caltanissetta, che avrebbe dovuto decidere ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest