Baudelaire, Corso e Poe: poesia in musica con William V. Wilson alla Fabbrica 102

Poesia e musica si fondono alla Fabbrica 102 giovedì a partire dalle 21.45. Sul palco salirà William V. Wilson: cantautore sicilianissimo, il suo è un progetto solista iniziato quasi per gioco nell’autunno del 2009, con il desiderio di reintepretare vecchie poesie di Edgar Allan Poe, Boris Vian, Charles Baudelaire, Gregory Corso e metterle in musica.
E proprio i
l nome d’arte del songwriter Valerio Zappulla trae spunto dai racconti di Edgar Allan Poe. William Wilson, infatti, è un personaggio chiave nella poetica dello scrittore statunitense. Affascinato e ammaliato dalla potenza del ‘doppio’ o ‘doppelgänger’, quello di William Wilson diviene per Zappulla un nome perfetto per questa reincarnazione artistica.

Pin It on Pinterest