Atti intimidatori a colpi di pistola nel centro di Gela: due arresti

Arrestati due pregiudicati gelesi, per due atti intimidatori a colpi di pistola compiuti, a pochi minuti l’uno dall’altro, nel centro di Gela. E questo nel pomeriggio del 24 giugno scorso. L’ordine di custodia cautelare in carcere è scattato all’alba, in seguito a un’operazione congiunta di Polizia e Carabinieri denominata “Far West”. L’accusa è di minacce, danneggiamento, porto abusivo di arma da fuoco e ricettazione.

La scorsa estate, i due, in sella a un ciclomotore, dapprima spararono alcuni colpi di fucile calibro 12 a canne mozze contro il portone di un edificio di via Generale Cascino, abitato dai proprietari di un panificio e di un altro esercizio commerciale che si trova sul lungomare. Dopodiché, raggiunta la vicina via Crispi, fecero irruzione in un bar sparando contro il bancone, dietro il quale si rifugiò la dipendente in servizio, rimasta miracolosamente illesa.

Pin It on Pinterest