Ricercatori precari Cnr, domani una delegazione incontra il sindaco di Palermo

Anche a Palermo la protesta dei precari del Cnr e degli enti collegati al Consiglio nazionale di ricerca si mobilitano per la stabilizzazione dei più ‘anziani’. Domani mattina una delegazione sarà ricevuta dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando per sensibilizzare anche l’amministrazione comunale sulla situazione in cui si trovano, mentre il consigliere comunale Valentina Chinnici presenterà al consiglio comunale un documento a sostegno dei precari stessi, da fare approvare a Sala delle Lapidi e sottoscritto già dalla stragrande maggioranza dei consiglieri.

Secondo il decreto Madia, quelli che hanno più di tre anni di anzianità con contratti a tempo determinato devono essere stabilizzati, ma la Finanziaria varata dall’esecutivo nazionale non prevede le risorse per farlo. Non ancora, almeno. Diversi sono gli emendamenti predisposti da alcuni parlamentari, ma fino all’approvazione degli stessi ci sono poche certezze.

Una situazione che, peraltro, potrebbe riservare ‘la beffa nella beffa’. Perlopiù, infatti, i lavoratori del Cnr vengono ‘assunti’ non con contratti a tempo determinato, ma tramite l’utilizzo di assegni di ricerca, borse di studio o contratti di collaborazione: in poche parole, si tratta di lavoratori parasubordinati. Un cavillo sul quale occorrerà fare chiarezza.

In Sicilia sono un centinaio i precari che lavorano tra Cnr e enti collegati, a Palermo una trentina. Anche nell’isola, come nel resto d’Italia, si è costituito il comitato Precari uniti Cnr. “Il governo riconosca l’importanza della ricerca, che è un investimento per l’Italia – dice una ricercatrice palermitana – Sono almeno dieci anni (anche se ci sono precari con un’anzianità anche di quindici o venti anni) che vengono rinnovati di sei mesi in sei mesi. Quando va bene. In questo modo non si riesce ad avere un’idea di futuro, veniamo assolutamente dimenticati. Chiediamo la stessa attenzione dedicata ad altre categorie di lavoratori – conclude la collega -, la ricerca, da questo punto di vista è stata totalmente dimenticata”.

Foto di Fabio Sgroi - Rep. Ceca 2008 @ Fabio Sgroi

Fabio Sgroi / Un reportage in bianco e nero in quattordici paesi europei

Past Euphoria-Post Europa, libro fotografico di Fabio Sgroi, è la storia di un viaggio che attraversa in lungo e largo i Paesi dell’est Europa continentale. È un viaggio nel tempo, che coglie i diversi passaggi di un percorso articolato e complesso, ...
Leggi Tutto
Convegno Cgil Sicilia, Gianna Fracassi: "Il dibattito sul consumo di suolo e rigenerazione urbana è di fatto assente dall'agenda politica di questo Paese"

Fracassi (Cgil), “I temi della rigenerazione urbana sostenibile assenti dall’agenda politica del Paese”

Il dibattito sulla rigenerazione urbana sostenibile, presieduto dalla segretaria regionale della Cgil Sicilia Mimma Argurio e coordinato dal segretario generale di Cgil Catania Giacomo Rota, e quello sull'analisi degli studiosi di settore invitati dal sindacato, sono stati i temi principali ...
Leggi Tutto
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito la medaglia di rappresentanza al Teatro Libero di Palermo per i 50 anni di attività

Mattarella conferisce la medaglia di rappresentanza al Teatro Libero di Palermo

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito la medaglia di rappresentanza al Teatro Libero di Palermo in occasione del cinquantesimo anno di attività. Si tratta di un riconoscimento che viene attribuito a discrezione del Presidente della Repubblica a iniziative ritenute ...
Leggi Tutto
Sembrava a un passo dalla scarcerazione ma Dell'Utri resta in prigione per un conflitto di competenze della Corte d'appello di Caltanissetta

Conflitto di competenza, Dell’Utri resta in carcere: decisione rinviata al prossimo 8 marzo

Sembrava a un passo dalla scarcerazione ma l'ex senatore di Forza Italia Marcello Dell'Utri, condannato a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa, resta, almeno per il momento, in prigione. La Corte d'appello di Caltanissetta, che avrebbe dovuto decidere ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest