Giornate dell’economia del mezzogiorno, Busetta: “La globalizzazione ha salvato dalla povertà un miliardo di persone, ma i suoi frutti avvelenano l’economia”

Il programma delle Giornate dell’Economia del Mezzogiorno 2017 ed il XXXI Osservatorio congiunturale economia 2018 – Forecasting the future sul tema “I frutti avvelenati della globalizzazione”, che si svolgerà dal 20 al 25 novembre tra Palermo e Catania, è molto fitto ed incentrato sul tema della globalizzazione e dei suoi frutti, spesso avvelenati, e degli effetti sulla società e sulla globalizzazione. In quattro sessioni, si concentreranno su argomenti quali immigrazione ed emigrazione, credito ed economia, società e formazione.
Dalla crisi finanziaria degli Enti locali alla fuga dei cervelli, passando per l’emergenza migranti al ruolo delle banche locali nell’economia mondiale: questi alcuni della ventina di incontri che si svolgeranno in diverse sedi della città e che avranno come filo conduttore i “frutti avvelenati della globalizzazione”.
“Quest’anno il tema delle giornate dell’Economia lo abbiamo incentrato sulla Globalizzazione sulla sua capacità di produrre insieme con gli effetti positivi anche frutti avvelenati – ha spiegato il presidente della Fondazione Curella, Pietro Busetta – perché la globalizzazione se, da un lato, ha fatto uscire 1 miliardo di persone dalla povertà assoluta, dall’altro rischia di destabilizzare molti Paesi. E se la globalizzazione non è governata gli effetti possono essere dirompenti. In questa governance i porti rivestono una importanza fondamentale”.
I momenti di confronto sono in gran parte organizzati da docenti afferenti al Dipartimento di Scienze economiche, aziendali e statistiche dell’Università di Palermo, in collaborazione con altre istituzioni, ma anche da altri partner de Le Giornate dell’Economia del Mezzogiorno come Istat, Università La Sapienza, Fondazione Tricoli, Irfis, Banca d’Italia, Ordine dei Dottori commercialisti di Palermo, l’Associazione nazionale dei direttori amministrativi e finanziari, Università Lumsa, Università degli Studi di Catania.

Giuliana Puma, premiata a Palazzo Mazzarino

“Il cavaliere e la morte” vince il concorso 100 libri per una scuola, premiata Giuliana Puma del liceo Garibaldi di Palermo

"100 libri per una scuola" è il concorso riservato agli studenti medi superiori delle città di "Panorama d’Italia", il tour organizzato dal settimanale Panorama di Mondadori sulle realtà imprenditoriali vincenti del territorio, per incontrare le persone e dialogare con loro ...
Leggi Tutto
A tinte forti, Parco delle Madonie

“Quattro donne”. A Villa Sgadari, Petralia Soprana, presentazione del libro di Carla Garofalo

Petralia Soprana - Nella favolosa settecentesca Villa Sgadari, sabato 20 ottobre 2018, alle 17.30, si presenterà il libro "Quattro donne” di Carla Garofalo, Qanat Edizioni ed arti visive. Converseranno con l'autrice, la giornalista Maria Giambruno e la scrittrice Mari Albanese ...
Leggi Tutto
Teatro del Fuoco Kids

Inizia Teatro del Fuoco Kids, lo spettacolo con il fuoco ed il corso di teatro per i bambini

Il Teatro del Fuoco Kids, nato come sezione del Teatro del Fuoco International Firedancing Festival, ha lo scopo di stimolare le emozioni del bambino, si realizza per il periodo di autunno ed inverno 2018/19 da Elementi Creativi di via Tommaso ...
Leggi Tutto
Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto