Xbox One X, nei negozi la nuova console Microsoft

Xbox One X, nome in codice “Project Scorpio”, presentata all’E3 (la più grande conferenza videoludica mondiale) del 2016, è finalmente arrivata nei negozi di tutto il mondo. La console di casa Microsoft non è altro che un upgrade hardware di Xbox One e Xbox One S uscite in precedenza. La stessa manovra l’ha adottata l’anno scorso Sony con la sua PS4 Pro che va ad aggiornare l’hardware della PS4 con uno più performante.

L’azienda di Redmond la definisce “la console più potente di sempre”, paragonandola alla controparte PlayStation, e in effetti sotto lo chassis elegante di Xbox One X si nasconde un mostro di potenza.

All’interno presenta una CPU AMD Jaguar 8Core 2.3 GHz e una GPU con tecnologia Polaris da 6 TeraFLOPS 2.3 GHZ. Il tutto gestito da 12 GB di RAM GDDR5 e 1TB di HDD.

Con queste specifiche tecniche Xbox One X riesce a riprodurre giochi in 4K HDR fino a 60 FPS e, grazie al lettore Blu-Ray, filmati in 4K UHD HDR supportati anche sistema audio Dolby Atmos. Ovviamente per sfruttare tutta questa qualità visiva servirà un televisore o monitor con pannello che arrivi alla risoluzione di 2160p. Per tutti coloro che ancora non dispongono di tale tecnologia in casa propria non c’è da temere, la console “made in Redmond” su tv Full-HD 1080p riesce a diminuire il carico sulla GPU consentendo caricamenti velocizzati.

Xbox One X è disponibile a partire da 500 euro, un prezzo oggettivamente onesto data la mole di potenza che questa macchina riesce a sprigionare.