Trenta edizioni di Striscia la notizia, la voce della differenza

Striscia la notizia nasce, come programma squisitamente dissacratore, il 7 novembre 1988 alle 20:26 su Italia 1.
Striscia la notiziaIl sottotitolo iniziale è “Giornale radio”, cambiato nella seconda edizione in “La voce dell’innocenza” e in quelle successive aggiungendo alla “voce del” una parola che finisce in -enza (incoscienza, impotenza, incontinenza, etc.)
Ideato da Antonio Ricci, il programma viene condotto su Italia 1 da Ezio Greggio e Gianfranco D’Angelo e ottiene subito un notevole successo, traslocando dalla seconda edizione nel dicembre 1989 su Canale 5 alle 20:20. Striscia la notizia dal 1990 è uno dei programmi televisivi italiani più premiati di sempre, avendo ricevuto numerose volte il Telegatto e il Premio regia televisiva – Oscar Tv. Viene condotto generalmente da una coppia di comici e attori, che nel corso della trasmissione, a sottolineare il carattere di programma di varietà e intrattenimento e non di informazione ricevono e leggono anche testi che sono loro portati, tra una rubrica e l’altra, da procaci “veline”, ragazze in abiti succinti su pattini a rotelle, che si esibiscono come ballerine all’inizio e alla fine della trasmissione.
Nonostante il tono leggero e le note divertenti, dal Gabibbo al premio Tapiro d’oro, Striscia la notizia è celebre per avere sollevato e denunciato tantissimi casi, dal malcostume, all’irregolarità fino alla truffa, come i vincitori “in anticipo” di manifestazioni come MasterChef e il Festival di Sanremo, il caso Wanna Marchi & figlia, l’assegnazione dei pacchi in “Affari tuoi” e tantissimi altri.

Anno Edizione Sottotitolo
7 novembre-16 dicembre 1988 Giornale Radio
11 dicembre 1989-30 giugno 1990 La voce dell’innocenza
1º ottobre 1990-29 giugno 1991 La voce dell’incoscienza
30 settembre 1991-27 giugno 1992 La voce dell’impotenza
28 settembre 1992-19 giugno 1993 La voce dell’incontinenza
27 settembre 1993-18 giugno 1994 La voce dell’intenza
26 settembre 1994-17 giugno 1995 La voce dell’insistenza
25 settembre 1995-15 giugno 1996 La voce dell’impenitenza
30 settembre 1996-14 giugno 1997 La voce dell’incandescenza
29 settembre 1997-30 maggio 1998 10ª La voce dell’insorgenza
28 settembre 1998-12 giugno 1999 11ª La voce dell’inavvertenza
27 settembre 1999-10 giugno 2000 12ª La voce dell’interferenza
25 settembre 2000-9 giugno 2001 13ª La voce dell’imprudenza
24 settembre 2001-8 giugno 2002 14ª La voce dell’insolenza
23 settembre 2002-7 giugno 2003 15ª La voce della differenza
22 settembre 2003-5 giugno 2004 16ª La voce della renitenza
27 settembre 2004-11 giugno 2005 17ª La voce dell’indipendenza
26 settembre 2005-10 giugno 2006 18ª La voce della divergenza
25 settembre 2006-9 giugno 2007 19ª La voce della turbolenza
24 settembre 2007-7 giugno 2008 20ª La voce della persistenza
22 settembre 2008-6 giugno 2009 21ª La voce della supplenza
21 settembre 2009-5 giugno 2010 22ª La voce dell’influenza
20 settembre 2010-4 giugno 2011 23ª La voce dell’improvvidenza
26 settembre 2011-10 giugno 2012 24ª La voce della contingenza
24 settembre 2012-15 giugno 2013 25ª La voce dell’insolvenza
23 settembre 2013-7 giugno 2014 26ª La voce dell’irruenza
22 settembre 2014-6 giugno 2015 27ª La voce dell’indecenza
21 settembre 2015-11 giugno 2016 28ª La voce dell’invadenza
26 settembre 2016-10 giugno 2017 29ª La voce dell’impudenza
25 settembre 2017-9 giugno 2018 30ª  La voce dell’intraprendenza

Timeline del 07 novembre – Accadde oggi, a cura di Filippo Barbaro

1504 – Cristoforo Colombo torna dal suo quarto ed ultimo viaggio per le Americhe
1665 – La London Gazette, il più vecchio quotidiano ancora pubblicato, esce per la prima volta
1885 – A Craigellachie (Columbia Britannica), termina la costruzione della Canadian Pacific Railway una ferrovia che attraversa tutto il Canada
1929 – A New York, il Museum of Modern Art( MOMA ) apre al pubblico
1944 – Franklin Delano Roosevelt viene rieletto battendo lo sfidante repubblicano Thomas E. Dewey e diventa l’unico presidente statunitense ad essere eletto per un quarto mandato
1989 – Douglas Wilder vince l’elezione a Governatore della Virginia, diventando il primo afro-americano eletto governatore negli Stati Uniti

I NATI OGGI

1819 – Nicola Zanichelli, editore
1867 – Marie Curie, chimica e fisica polacca, premio Nobèl
1879 – Lev Trockij, politico, rivoluzionario e militare russo
1913 – Albert Camus, scrittore, filosofo e saggista francese
1943 – Joni Mitchell, cantautrice e pittrice canadese
1944 – Gigi Riva, dirigente sportivo e ex calciatore
1967 – David Guetta, disc jockey e produttore discografico francese