Palermo, pistole e cartucce nascoste nelle stalle: arrestati due fratelli

Arrestati a Palermo due fratelli, M. C. di 27 anni e F. C. di 31, accusati di detenzione di armi clandestine. Alle spalle delle stalle dove i due fratelli hanno alcuni cavalli, in zona via Paruta, i Carabinieri hanno trovato due revolver Smith & Wesson calibro 38 special, 62 proiettili dello stesso calibro e pure una pistola a forma di penna in grado di sparare colpi calibro 22. Cartucce e armi erano sigillate in sacchetti sottovuoto.

In casa dei due uomini i militari dell’Arma hanno trovato, inoltre, l’apparecchio usato per il confezionamento sottovuoto e due rotoli degli stessi sacchetti utilizzati per sigillare le armi.

Il gip ha convalidato l’arresto e disposto per M.C. la custodia in carcere al Pagliarelli, l’altro fratello è stato rimesso in libertà in attesa del processo.