Sicilia, dallo Stato 22 miliardi. Ma in bilancio ce ne sono 6 di buco

Quanto costano i siciliani allo Stato italiano? Alla regione vengono trasferiti circa 22 miliardi l’anno, mentre un isolano in proporzione costa circa 4500 euro all’anno. Questo il dato che emerge dall’analisi del report La spesa statale regionalizzata, pubblicato ogni anno dalla Ragioneria generale dello Stato. Un peso specifico, quello della Sicilia, non così ingente, se si pensa che un abitante di Bolzano, per esempio, ‘pesa’ quasi il doppio sulle casse di Roma.

Per quel che riguarda la ‘classifica’ delle regioni, l’isola, con i suoi 22 miliardi (circa il 10% del totale) si piazza in terza posizione. Prima di lei il Lazio (33 miliardi di trasferimenti) e la Lombardia (24 miliardi). Ma non bisogna farsi ingannare dai dati aggregati. Se infatti si sposta la visuale e si vanno a leggere i dati relativi al valore pro capite del valore dei trasferimenti statali, si vede che i siciliani non ricevono poi così tanto. I cittadini di Bolzano ricevono 8675 euro, gli abitanti della Valle d’Aosta 7651 euro, quelli di Trento 6816, i laziali 5741 euro, i sardi 5292 euro e i friulani 4975 euro. Soltanto settimi i siciliani, con 4417 euro.

Quanto pesano questi 22 miliardi che arrivano da Roma è presto detto: un quarto del Pil dell’isola, secondo lo studio della Ragioneria dello Stato. Tento, ma non abbastanza da alleviare la crisi finanziaria di Palazzo d’Orleans, che registra quasi 6 miliardi di euro di rosso, come è stato scritto sul Sole 24 Ore, che ha anche sottolineato come la Corte dei Conti abbia sollevato non pochi dubbi prima di dare l’ok al bilancio della Regione. Un ok arrivato anche per non influenzare l’esito delle imminenti elezioni regionali. Sempre secondo il quotidiano di proprietà di Confindustria, una delle sfide principali che dovrà affrontare il prossimo governatore sarà proprio quella di sanare le martoriate casse. Un compito arduo per chi vincerà tra Giancarlo Cancelleri, Claudio Fava, Roberto La Rosa, Fabrizio Micari e Nello Musumeci.

Mattarella in visita a Catania, inaugurazione del viale intitolato a Ciampi

Mattarella in visita a Catania, inaugurazione del viale intitolato a Ciampi

Visita oggi del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel quartiere di Librino a Catania, dove ha preso parte all’inaugurazione di viale Carlo Azeglio Ciampi. Alla cerimonia hanno partecipato anche il figlio dell’ex Capo dello Stato, Claudio Ciampi, il governatore della ...
Leggi Tutto
Spari contro centro ricreativo africano a Vittoria, indagano i Carabinieri

Spari contro centro ricreativo africano a Vittoria, indagano i Carabinieri

Sparati contro un centro ricreativo di persone nordafricane in via Senia a Vittoria, nel Ragusano, quattro colpi di pistola. Ad intervenire i Carabinieri, che stanno ascoltando alcuni testimoni. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, i colpi sarebbero stati sparati ...
Leggi Tutto
Senza né acqua né cibo, guardie zoofile Oipa salvano 10 cani in una villa a Mondello

Senza né acqua né cibo, guardie zoofile Oipa salvano 10 cani in una villa a Mondello

Dieci cani completamente abbandonati a se stessi, sporchi, senza né acqua né cibo e con evidenti ferite sanguinanti, sono stati trovati all’interno di una villa dismessa, costretti a vivere tra le loro feci, diversi rottami e senza un riparo, a ...
Leggi Tutto
Lezioni di cicloturismo, appuntamento il 19 gennaio con Ciclabili Siciliane

Lezioni di cicloturismo, appuntamento il 19 gennaio con Ciclabili Siciliane

Lezioni di cicloturismo, per trasformare un’attività ludica in un’opportunità economica, con effetti benefici per tutto il territorio siciliano. A tenerle l’associazione Ciclabili Siciliane, giunta al terzo appuntamento - previsto il prossimo 19 gennaio, dalle ore 19 alle 21, presso il ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest