Riti Ju Ju per fare prostituire: Polizia di Ragusa ferma due nigeriani

Eseguito dalla Polizia di Ragusa, su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Catania, un decreto di fermo nei confronti di due nigeriani. Sarebbero coinvolti in un traffico di immigrazione clandestina e prostituzione. In particolare, per indurre a quest’ultima, avrebbero sottoposto le loro vittime a riti esoterici Ju Ju.

Con la collaborazione della Polizia di Livorno e Pisa, sono stati fermati: Cliford Idemudia di 48 anni, nato a Benin City, e il 32enne Godspower Palmer. Il primo è indiziato per associazione finalizzata al traffico e tratta di esseri umani, con le aggravanti della transnazionalità, di aver esposto a pericolo la vita o l’incolumità delle persone trasportate – facendole imbarcare su natanti occupati da numerosi migranti privi di ogni tipo di sicurezza – e di aver agito al fine di reclutare persone da destinare alla prostituzione o, comunque, allo sfruttamento sessuale. Per il secondo, invece, le accuse sono di tratta di esseri umani e favoreggiamento dell’immigrazione, anch’essi pluriaggravati. Un terzo indagato è al momento irreperibile.